Home / #CampusLife / UPDATE IN NEUROSCIENZE DI BASE: MORFOLOGIA E DINTORNI
Un gruppo di docenti e dottori di ricerca internazionale in 
"Biomedicina e Neuroscienze" davanti l'edificio che ospita Anatomia Umana del Policlinico universitario  “P. Giaccone”
Un gruppo di docenti e dottori di ricerca internazionale in "Biomedicina e Neuroscienze" davanti l'edificio che ospita Anatomia Umana del Policlinico universitario “P. Giaccone”

UPDATE IN NEUROSCIENZE DI BASE: MORFOLOGIA E DINTORNI

Lunedì 21 e martedì 22 gennaio 2019 si svolge a Palermo un importante update in Neuroscienze. L’appuntamento per l’inizio dei lavori, organizzati dall’Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica avanzata, è per le ore 14,30 di lunedì 21 gennaio, presso l’Aula “EnzoNesci” di Anatomia Umana del Policlinico universitario  “P. Giaccone” a Palermo (via del Vespro 129).

Il meeting vede la partecipazione di alcuni dei principali gruppi di anatomisti italiani impegnati in ricerche di base e traslazionale nell’ambito delle Neuroscienze.

Le relazioni, tenute principalmente da giovani ricercatori, post-doc o dottorandi, sono incentrate sul differenziamento cellulare, l’omeostasi tissutale e il rimodellamento di varie strutture del sistema nervoso, con uno sguardo a varie problematiche di interesse biomedico, clinico, chirurgico e di diagnostica avanzata.

Scopo principale dell’iniziativa è creare nuovi network per potenziare le sinergie già esistenti tra i partecipanti, nonché estendere le collaborazioni ad altri gruppi di ricerca biologica e medica.

Il dottor Guido Gnocchi e il  suo staff hanno dato un particolare contributo all’organizzazione del meeting curato dai docenti universitari Francesco Cappello e Alessandro Vercelli.

Interverrà Giuseppe Ferraro (direttore del Dpt BIND), mentre Giovanni Zummo (Università di Palermo) e  Alessandro Vercelli (Università di Torino) svolgeranno le  funzioni di chairmen. Quindi la Lectio magistralis a cura di Giancarlo Panzica (Università di Torino) su “Ormoni, sistema nervoso e ambiente”.

Alle ore 15:30 avrà inizio la prima sessione con chairmen  Velia D’Agata (Università di Catania) e  Francesco Cappello (Università di Palermo). Interverranno : Elisa Borsani (Università di Brescia) su “Preparati piastrinici e neuroni: prospettive in ambito rigenerativo”; Arianna Scuteri (Università di  Milano) su “Cellule staminali mesenchimali e neuroprotezione”; Annalisa Buffo (Università di  Torino) su “Sox2 nell’astroglia: sguardo ai meccanismi che regolano l’attivazione astrocitaria e le funzioni cerebellari”; Paola Lenzi (Università di Pisa) su “Mitocondri nella neurodegenerazione autofagia-correlata”.

Alle ore 17:30, avrà inizio la seconda sessione dei lavori con chairmen Felicia Farina (Università di Palermo) e Luigi Rodella (Università di Brescia). Interverranno: Ciro De Luca (Università di Napoli) su “Emostasi neuroimmune e plasticità inappropriata nelle patologie del sistema nervoso centrale”; Federica Scalia (Università di  Palermo) su “Chaperonopatie neurodegenerative: complessità strutturale e funzionale delle proteine coinvolte”; Agata Grazia D’Amico (Università di Catania) su “Asse PACAP- ADNP: effetto protettivo svolto nella retinopatia diabetica”; Assunta Virtuoso (Università di Napoli) su “Modulazione stimolo-dipendente della plasticità nel sistema nervoso a seguito di danno ad un nervo periferico”.

I lavori riprenderanno la mattina di martedì 22 gennaio, alle ore 9, con la terza sessione che vedrà chairmen Fabio Bucchieri (Università di Palermo) e Michele Papa (Università di  Napoli) e gli interventi di: Celeste Caruso Bavisotto (Università di Palermo), “Nanovescicole circolanti prodotte da cellule gliali neoplastiche: isolamento, caratterizzazione, contenuto e funzioni”; Grazia Maugeri (Università di Catania), “Coinvolgimento della proteina parkin nel glioblastoma multiforme”; Daniela Maria Rasà (Università di  Catania), “Le isoforme Wt1 regolano la malignità del neuroblastoma”; Mariarosaria Miloso (Università di Milano), “Valutazione in vitro di sostanze naturali ad azione anti neoplastica”; Giovanni Cirillo (Università di Napoli), “Espressione di una nuova isoforma di Bruton Tyrosine Kinase (p65BTK) nell’istotipo gemistocitico del glioblastoma”.

Durante la quarta sessione alle ore 11:20 svolgeranno le funzioni di chairmen Francesco Fornai (Università di Pisa) e Guido Cavaletti (Università Milano Bicocca) e sono programmati gli interventi di : Paola Marmiroli (Milano), “Correlati morfofunzionali nei modelli di malattie neurologiche”; Marina Boido (Università di  Torino), “Apoptosi e autofagia: due facce della stessa medaglia nella patogenesi della SMA?”; Filippo S. Giorgi (Università di Pisa), “Substrati anatomici delle convulsioni limbiche: focus sui neuroni colinergici settali”; Antonella Marino Gammazza (Università di Palermo), “Hsp60, lobo temporale, ippocampo ed epilessia: studi anatomoclinici”.

Le conclusioni sono previste per le ore 12,50, dopo la discussione generale.

Consulta il programma del Meeting in Neuroanatomia e Neuroscienze.

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

photo1631865914 (1)

Nuovi alloggi in arrivo per gli studenti fuorisede nel cuore di Palermo

Un passo avanti in favore degli studenti universitari. Ma anche un risultato in arrivo nella …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *