Home / #CampusLife / UPDATE IN NEUROSCIENZE DI BASE: MORFOLOGIA E DINTORNI
Un gruppo di docenti e dottori di ricerca internazionale in 
"Biomedicina e Neuroscienze" davanti l'edificio che ospita Anatomia Umana del Policlinico universitario  “P. Giaccone”
Un gruppo di docenti e dottori di ricerca internazionale in "Biomedicina e Neuroscienze" davanti l'edificio che ospita Anatomia Umana del Policlinico universitario “P. Giaccone”

UPDATE IN NEUROSCIENZE DI BASE: MORFOLOGIA E DINTORNI

Lunedì 21 e martedì 22 gennaio 2019 si svolge a Palermo un importante update in Neuroscienze. L’appuntamento per l’inizio dei lavori, organizzati dall’Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica avanzata, è per le ore 14,30 di lunedì 21 gennaio, presso l’Aula “EnzoNesci” di Anatomia Umana del Policlinico universitario  “P. Giaccone” a Palermo (via del Vespro 129).

Il meeting vede la partecipazione di alcuni dei principali gruppi di anatomisti italiani impegnati in ricerche di base e traslazionale nell’ambito delle Neuroscienze.

Le relazioni, tenute principalmente da giovani ricercatori, post-doc o dottorandi, sono incentrate sul differenziamento cellulare, l’omeostasi tissutale e il rimodellamento di varie strutture del sistema nervoso, con uno sguardo a varie problematiche di interesse biomedico, clinico, chirurgico e di diagnostica avanzata.

Scopo principale dell’iniziativa è creare nuovi network per potenziare le sinergie già esistenti tra i partecipanti, nonché estendere le collaborazioni ad altri gruppi di ricerca biologica e medica.

Il dottor Guido Gnocchi e il  suo staff hanno dato un particolare contributo all’organizzazione del meeting curato dai docenti universitari Francesco Cappello e Alessandro Vercelli.

Interverrà Giuseppe Ferraro (direttore del Dpt BIND), mentre Giovanni Zummo (Università di Palermo) e  Alessandro Vercelli (Università di Torino) svolgeranno le  funzioni di chairmen. Quindi la Lectio magistralis a cura di Giancarlo Panzica (Università di Torino) su “Ormoni, sistema nervoso e ambiente”.

Alle ore 15:30 avrà inizio la prima sessione con chairmen  Velia D’Agata (Università di Catania) e  Francesco Cappello (Università di Palermo). Interverranno : Elisa Borsani (Università di Brescia) su “Preparati piastrinici e neuroni: prospettive in ambito rigenerativo”; Arianna Scuteri (Università di  Milano) su “Cellule staminali mesenchimali e neuroprotezione”; Annalisa Buffo (Università di  Torino) su “Sox2 nell’astroglia: sguardo ai meccanismi che regolano l’attivazione astrocitaria e le funzioni cerebellari”; Paola Lenzi (Università di Pisa) su “Mitocondri nella neurodegenerazione autofagia-correlata”.

Alle ore 17:30, avrà inizio la seconda sessione dei lavori con chairmen Felicia Farina (Università di Palermo) e Luigi Rodella (Università di Brescia). Interverranno: Ciro De Luca (Università di Napoli) su “Emostasi neuroimmune e plasticità inappropriata nelle patologie del sistema nervoso centrale”; Federica Scalia (Università di  Palermo) su “Chaperonopatie neurodegenerative: complessità strutturale e funzionale delle proteine coinvolte”; Agata Grazia D’Amico (Università di Catania) su “Asse PACAP- ADNP: effetto protettivo svolto nella retinopatia diabetica”; Assunta Virtuoso (Università di Napoli) su “Modulazione stimolo-dipendente della plasticità nel sistema nervoso a seguito di danno ad un nervo periferico”.

I lavori riprenderanno la mattina di martedì 22 gennaio, alle ore 9, con la terza sessione che vedrà chairmen Fabio Bucchieri (Università di Palermo) e Michele Papa (Università di  Napoli) e gli interventi di: Celeste Caruso Bavisotto (Università di Palermo), “Nanovescicole circolanti prodotte da cellule gliali neoplastiche: isolamento, caratterizzazione, contenuto e funzioni”; Grazia Maugeri (Università di Catania), “Coinvolgimento della proteina parkin nel glioblastoma multiforme”; Daniela Maria Rasà (Università di  Catania), “Le isoforme Wt1 regolano la malignità del neuroblastoma”; Mariarosaria Miloso (Università di Milano), “Valutazione in vitro di sostanze naturali ad azione anti neoplastica”; Giovanni Cirillo (Università di Napoli), “Espressione di una nuova isoforma di Bruton Tyrosine Kinase (p65BTK) nell’istotipo gemistocitico del glioblastoma”.

Durante la quarta sessione alle ore 11:20 svolgeranno le funzioni di chairmen Francesco Fornai (Università di Pisa) e Guido Cavaletti (Università Milano Bicocca) e sono programmati gli interventi di : Paola Marmiroli (Milano), “Correlati morfofunzionali nei modelli di malattie neurologiche”; Marina Boido (Università di  Torino), “Apoptosi e autofagia: due facce della stessa medaglia nella patogenesi della SMA?”; Filippo S. Giorgi (Università di Pisa), “Substrati anatomici delle convulsioni limbiche: focus sui neuroni colinergici settali”; Antonella Marino Gammazza (Università di Palermo), “Hsp60, lobo temporale, ippocampo ed epilessia: studi anatomoclinici”.

Le conclusioni sono previste per le ore 12,50, dopo la discussione generale.

Consulta il programma del Meeting in Neuroanatomia e Neuroscienze.

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

giovani delegati al lavoro durante il seminario

Le testimonianze dei giovani delegati da tutto il mondo al Seminario di Palermo

Giornate intense per i 115 giovani venuti da ogni parte del mondo per partecipare al Seminario promosso dal Consiglio …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *