Home / #Andisu / Al via le giornate su diritto allo studio universitario e parità di genere
Volantino-invito-A4-programma 2 (1)

Al via le giornate su diritto allo studio universitario e parità di genere

Aderisce anche ERSU Palermo alle Giornate Nazionali del Diritto allo Studio Universitario che si svolgeranno in tutta Italia il 15, 16 e 17 aprile 2024. Obiettivo dell’iniziativa è aumentare la consapevolezza dei cittadini, in particolare dei giovani, riguardo il valore sociale dei servizi per la tutela del diritto allo studio.

Il Programma di ERSU Palermo

Aderendo agli obiettivi di ANDISU (l’organismo che riunisce 39 enti per il diritto allo studio universitario in Italia), l’ERSU ha organizzato una serie di eventi finalizzati a: promuovere la sensibilizzazione degli studenti universitari in tema di parità di genere; orientare l’ingresso all’università con il coinvolgimento scuole superiori (studenti di 4^ e 5^ anno); aumentare la consapevolezza dei cittadini riguardo il valore sociale della tutela del Diritto allo Studio Universitario; informare i cittadini del valore di ANDISU come associazione che riunisce il 98% degli organismi che si occupano del DSU in Italia e dell’importante funzione di coordinamento da essa svolta stante la competenza regionale della materia. 

Dopo un’anteprima regionale svolta giorno 8 aprile scorso al Conservatorio di Musica Toscanini di Ribera, sono in programma per i prossimi giorni iniziative in presenza in alcuni licei e online (giorno 15 aprile ore 10/12 in video call con la sede ERSU di Palermo al Link di meet: https://meet.google.com/zch-kbis-yop) per dare agli studenti diplomandi della Sicilia occidentale l’opportunità di entrare in contatto con il mondo del diritto allo studio universitario per conoscere i meccanismi che consentono di accedere a servizi e benefici per frequentare università, accademie di belle arti e conservatori di musica.

LE INIZIATIVE DI ERSU Palermo

Titolo

Data

Orario Inizio

Luogo

Descrizione

L’ERSU incontra le quinte classi degli istituti superiori

15 aprile 2024

11:00

10/12

Liceo statale “M. L. KING” di Favara (AG)

Aula Schembri  Santi Romano Palermo

In presenza presso l’aula magna dell’istituto. 

L’incontro si svolge online in collegamento con le scuole medie superiori della Sicilia occidentale (quarte e quinte classi). Link di meet: https://meet.google.com/zch-kbis-yop

L’ERSU incontra le quinte classi degli istituti superiori

16 aprile 2024

10:00

Ist.Tecnico Economico e Tecnologico “L.Sciascia” di Agrigento

In presenza presso l’aula magna dell’istituto. 

La parità di genere, pilastro fondamentale del Diritto allo Studio Universitario

16 aprile 2024

10:00

Canali multimediali ERSU

In collegamento con Padova, rilancio delle attività in corso a Padova per la Giornata nazionale sulla parità di genere e diritto allo studio universitario dalle ore 11 alle 13:30, in diretta streaming al canale youtube di ESU Padova al seguente LINK.

Incontro con le quinte classi degli istituti superiori

17 aprile 2024

9:00

II.I.S.S. “Nicolò Gallo” di Agrigento

L’incontro si svolgerà in presenza presso l’aula magna dell’istituto. 

La Giornata Nazionale 

Si svolgerà a Padova il 16 aprile, presso la Scuola della Carità in Via San Francesco n.61, alla presenza della ministra dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, sul tema: la parità di genere, pilastro fondamentale del Diritto allo Studio Universitario.

Il tema trae spunto dai tristi accadimenti dello scorso novembre 2023, che hanno sconvolto anche la vita della comunità universitaria patavina.

Sarà possibile seguire la Giornata Nazionale di martedì 16,  dalle ore 11 alle 13:30, in diretta streaming al canale youtube di ESU Padova al seguente LINK

Il programma di Padova prevede i saluti istituzionali di Alessandro Ciro Sciretti, presidente ANDISU, Giuseppe Maschera, presidente ESU Padova, Margherita Colonnello, assessora comunale alle Politiche di genere, diritto allo studio, pari opportunità, contrasto alla violenza di genere, Alessia Conti, presidente del Consiglio nazionale degli Studenti universitari, Massimo Marzano Bernardi, direttore Direzione Formazione e istruzione Regione Veneto, Daniela Mapelli, rettrice dell’Università di Padova. Contributi sul tema della giornata: Gino Cecchettin, autore del libro “Cara Giulia. Quello che ho imparato da mia figlia”, Claudio Gentili, direttore Centro di ateneo “Servizi Clinici Universitari Psicologici” (SCUP), docente di “Psicologia Clinica” – Università di Padova, Lorenza Perini, Centro di Ateneo per gli studi e le culture di genere “Elena Cornaro”, docente di “Politiche di Genere” Università di Padova, Maria Giulia Bernardini, docente di “Diritto e Genere” Università di Ferrara, Mariangela Zanni, consigliera nazionale D.i.Re – Donne in Rete Contro la Violenza, Maria Dolores Ferrara, presidente CUG Università di Trieste.

Nel pomeriggio del giorno 16 aprile, dalle ore 16:30 alle 18:30 si terrà, invece, un workshop aperto a tutti gli Organismi del DSU con oggetto: “Benessere psicologico, parità di genere, esperienze e ipotesi di lavoro nell’ambito del Diritto allo Studio”, a cura di ERDIS Friuli Venezia Giulia.

Maggiori informazioni sulla giornata del 16 aprile sul sito di ESU Padova che cura l’organizzazione dell’evento in Veneto https://www.esu.pd.it/news/giornate-dsu-24/

Leggi qui il programma

Volantino-invito-A4-programma 2 (1)

Volantino 2-invito-A4-programma 2 (1)

Volantino3-invito-A4-programma 2 (1)

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

ricercatori e scienziati a Palermo per Ispamed 2024

Ispamed 24: Siccità, cambiamenti climatici, biodiversità e produzione mediterranea. Come proteggere l’ecosistema

La regione mediterranea affronta diverse problematiche legate alla biodiversità, essendo hotspot di numerose specie vegetali …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *