Home / #Ambiente / Siamo prudenti per evitare incidenti stradali
Immagine-segnale-incidente

Siamo prudenti per evitare incidenti stradali

Usare l’auto e la moto rispettando il codice della strada rappresenta una pratica importante  che può mettere al riparo da incidenti stradali che possono avere anche conseguenze letali.

A Palermo, nel 2017, si sono verificati 2.169 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 27 morti e 2.977 feriti.

Rispetto al 2016 sono diminuiti sia il numero degli incidenti (passati da 2.256 a 2.169, -3,9%) che il numero dei feriti (da 3.136 a 2.977, -5,1%), mentre è cresciuto il numero dei decessi (passati da 25 a 27, +8%).

In Italia, sempre nel 2017, si sono verificati 174.933 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato la morte di 3.378 persone  e il ferimento di altre 246.750.

Rispetto al 2016, a livello nazionale si è registrata una diminuzione degli incidenti e dei feriti: il numero di incidenti è diminuito dello 0,5% e quello dei feriti dell’1%. Dopo la diminuzione registrata nel 2016, il numero dei decessi è invece tornato ad aumentare (+2,9%).

A Palermo, nel 2017, si sono registrati 323,2 incidenti stradali con lesioni a persone ogni 100 mila abitanti, valore superiore rispetto alla media nazionale (289,0) ma fra i più bassi fra quelli registrati nelle grandi città italiane. Le città con il tasso di incidentalità più elevato sono Genova (735,4 incidenti ogni 100 mila abitanti), Firenze (678,7) e Milano (630,0).

Sempre nel 2017, a Palermo si sono registrati 443,6 feriti ogni 100 mila abitanti, anche in questo caso valore più elevato della media nazionale (407,6) ma più basso della maggior parte delle città italiane. Le città con il maggior numero di feriti per 100 mila abitanti sono Genova, con un tasso più che doppio rispetto a Palermo (933,6), Firenze (820,5) e Milano (818,8). Le città con il tasso più basso sono invece, oltre a Palermo, Venezia (342,1) e Napoli (321,1). La città in cui nel 2017 è maggiormente aumentato il numero di feriti ogni 100 mila abitanti è Messina (+9,1%), mentre la città in cui si è registrata la diminuzione più forte è Milano (-7,2%).

Dati e statistiche rappresentano ovviamente un ulteriore spunto di riflessione che consigliano sempre maggiore prudenza alla guida e anche la buona pratica di non mettersi mai alla guida se si è fatto consumo di alcool o di altre sostanze che possano alterare lo stato di attenzione e di coscienza.
I dati contenuti in questo articolo sono tratti dal documento elaborato dall’Unità di studi e ricerche statistiche del Comune di Palermo, che analizza anche gli incidenti stradali nelle altre grandi città italiane.
Per consultare il documento vai al documento sugli INCIDENTI STRADALI A PALERMO NEL 2017

 

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Check Also

libro i moti di palermo del 1866 verbali

Sette e Mezzo, una rivolta repressa nel sangue ricordata dopo 152 anni

Una rivolta popolare siciliana del 1866. Il calendario delle commemorazioni organizzate dall'Associazione Zabùt con il patrocinio dell'ERSU.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *