Home / #Ambiente / A UN ANNO DALLA MORTE AVVENUTA IN EGITTO, DIPARTIMENTO SAAF UNIPA ED ERSU CELEBRANO IL DOCENTE UNIVERSITARIO GIUSEPPE PROVENZANO
Foto7

A UN ANNO DALLA MORTE AVVENUTA IN EGITTO, DIPARTIMENTO SAAF UNIPA ED ERSU CELEBRANO IL DOCENTE UNIVERSITARIO GIUSEPPE PROVENZANO

 

Il Dipartimento SAAF-Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo e l’ERSU di Palermo, a un anno dalla scomparsa del 57enne Giuseppe Provenzano, docente universitario ordinario del settore scientifico disciplinare di Idraulica Agraria e Sistemazioni Idraulico-Forestali, avvenuta durante una missione istituzionale in Egitto, celebrano la figura dello scienziato, del ricercatore e dell’uomo che – nella sua intensa attività scientifica – ha lasciato un vuoto incolmabile in tutta la comunità accademica e studentesca universitaria dell’Ateneo.

Giuseppe Provenzano era un punto di riferimento nel campo dell’irrigazione a livello nazionale e internazionale. In Egitto era andato per un progetto europeo di formazione dei tecnici agrari locali, per istituire un corso di laurea magistrale per formare ingegneri, adeguatamente qualificati per la sfida del cambiamento climatico, della gestione delle risorse idriche, dell’energia e del cibo. Il ritorno in Sicilia era previsto il giorno 4 dicembre 2022, ma giovedì 1 dicembre, alle 4 del mattino, il minibus sul quale viaggiava con altre dieci persone si è scontrato con un mezzo pesante che ne ha provocato la morte.

 

Il CONVEGNO A UNIPA

Lunedì 4 dicembre, dalle ore 9, presso l’aula magna G. Ballatore (Edifico 4-Agraria) in viale Delle Scienze, avranno inizio due giornate di studio in onore del professore Giuseppe Provenzano sul tema della “Ricerca nel settore dell’idraulica agraria, dell’irrigazione e delle sistemazioni idraulico-forestali”, organizzate dal Dipartimento SAAF-Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo insieme all’AIIA, Associazione italiana di ingegneria agraria e la società IRRITEC. Durante la prima parte del convegno, verrà ricordata l’attività accademica del professor Provenzano che ha rivolto uno sguardo sempre attento, affettuoso e incoraggiante ai giovani collaboratori; la seconda parte del convegno, con inizio alle ore 10,40 e che si concluderà il giorno successivo, prevede ben 70 contributi scientifici e tre relazioni generali sui temi delle risorse idriche, dei processi idrologici e delle sistemazioni idraulico-forestali (guarda il programma: https://www.unipa.it/redazioneweb/.content/documenti/Programma_La-ricerca-nel-settore-dellidraulica-agraria.pdf ).

 

LE BORSE DI STUDIO BANDITE DA ERSU E UN MURALES AL SANTI ROMANO

L’Ersu di Palermo ha, invece, messo in campo due diverse iniziative per onorare la memoria del docente universitario scomparso l’1 dicembre 2022 e impegnato alacremente in tanti progetti scientifici, non solo in Europa, ma soprattutto in Africa (Burundi, Etiopia, Tunisia, Egitto) e in Asia.

La prima iniziativa riguarda il bando per l’assegnazione di 2 borse di studio da 2.000 euro ciascuna, destinate a studenti universitari UNIPA, iscritti a corsi di laurea afferenti al Dipartimento SAAF – Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali (Avviso: https://www.ersupalermo.it/bando-concorso-lassegnazione-n-2-borse-studio-denominate-memoria-del-prof-giuseppe-provenzano-favore-studenti-studentesse-regolarmente-iscritt/ ).

La seconda iniziativa, invece, prevede una borsa di studio di mille euro per uno studente iscritto a università, accademie di belle arti o conservatori di musica della Sicilia occidentale per la realizzazione di un murales presso la residenza universitaria Santi Romano che dovrà contenere anche un ritratto/dedica al professor Giuseppe Provenzano (Avviso: https://www.ersupalermo.it/bando-concorso-lassegnazione-n-1-borsa-studio-denominata-memoria-del-prof-giuseppe-provenzano-favore-studente-studentessa-regolarmente-iscritt/ )

 

 

CHI ERA GIUSEPPE PROVENZANO

Foto1Come ricorda l’Associazione italiana di ingegneria agraria, Giuseppe Provenzano era laureato in Ingegneria Civile Idraulica nel 1989, presso l’Università degli Studi di Palermo e, dopo avere conseguito il titolo di dottore di ricerca in Idronomia, è entrato a far parte dei ruoli accademici a partire dal 1995. Ha fatto parte del Collegio dei docenti dei dottorati di ricerca del Dipartimento SAAF-Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali ed è stato incluso tra gli Esperti dell’Unione Europea per la valutazione di progetti di ricerca. E’ stato componente per molti anni della Commissione CORI dell’Ateneo palermitano. Ha impartito numerosi insegnamenti del settore scientifico disciplinare di appartenenza e affini quali “Irrigazione e Drenaggio”, “Risorse idriche ed impianti per l’agricoltura”, “Topografia e cartografia”, “Idrologia del suolo”. Ha tenuto cicli di lezione nell’ambito dei corsi di master universitari e di dottorato di ricerca presso le Università di Palermo, di Madrid e di Lleida. È stato guest editor per le riviste Agricultural Water Management, Journal of Irrigation and Drainage Engineering e Biosystems Engineering, e ha fatto parte di comitati editoriali di riferimento per il settore e, più recentemente, di quello della “Oxford Encyclopedia of Agriculture and the Environment”. Ha svolto attività di ricerca nell’ambito dei settori dell’Irrigazione e dell’Idrologia Agraria, che si è concretizzata in oltre cento pubblicazioni in prevalenza internazionali. Ha coordinato diversi progetti di ricerca finanziati dall’Università di Palermo, dalla Regione Sicilia, dal MUR nonché dalla Comunità Europea. Nella sua attività di ricerca ha fornito contributi di riconosciuto rilievo internazionale, soprattutto nell’ambito della gestione delle risorse idriche in agricoltura, con l’impiego di modellistica agro-idrologica avanzata e di sensoristica di ultima generazione. Oltre che per la sua levatura scientifica e per la straordinaria dedizione all’attività didattica, il professore Giuseppe Provenzano si è sempre distinto per le sue doti umane, testimoniate anche da una particolare attenzione allo sviluppo di alcuni Paesi dell’Africa tra cui il Burundi.

Foto17

Foto10

 

 

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

Nella foto, da sx: Ernesto Bruno, Margherita Rizza, Alessandro Anello.

POTENZIAMENTO DEI SERVIZI SPORTIVI PER GLI UNIVERSITARI RESIDENTI A PALERMO, ERSU E COMUNE RILANCIANO L’INTESA

Questa mattina, presso i locali della presidenza dell’Ersu, in viale Delle Scienze, si è svolto …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *