Home / #Ambiente / Ripartiamo insieme, torniamo a studiare e vivere normalmente. E’ possibile con IMMUNI. L’appello agli studenti del presidente dell’ERSU, Giuseppe di Miceli
hero-illustration.120b1e94f69a23426302

Ripartiamo insieme, torniamo a studiare e vivere normalmente. E’ possibile con IMMUNI. L’appello agli studenti del presidente dell’ERSU, Giuseppe di Miceli

L’APP Immuni ci può aiutare a tornare alla normalità prima e senza rinunciare alla privacy. Aiuta te stesso, la tua famiglia e il tuo Paese. Scarica l’APP dal link https://www.immuni.italia.it/download.html

 

“Auspico che gli studenti universitari, delle accademie di belle arti, dei conservatori di musica, il personale dell’ERSU e tutti gli addetti che vengono in contatto con gli studenti installino sul proprio smartphone l’APP Immuni”. A rivolgere l’appello è Giuseppe Di Miceli, presidente ERSU Palermo. “Con la ripresa dell’anno accademico – continua il presidente dell’ERSU – questo innovativo strumento può aiutare a elevare il livello di prevenzione e prudenza per contrastare, concretamente, la diffusione del virus Covid-19, evitando che il coronavirus possa colpire in modo incontrollato”.EI5I0719

 

 

CHE COSA È IMMUNI?

Si tratta di uno strumento in più contro l’epidemia. Immuni è un’APP creata per aiutarci a combattere l’epidemia di COVID-19. Viene utilizzata la tecnologia per avvertire gli utenti che hanno avuto un’esposizione al rischio, anche se sono asintomatici.

Immuni Logo - 3D version - Horizontal

 

I BENEFICI

Serve per proteggere noi stessi e i nostri cari: gli utenti, che vengono avvertiti dall’APP di un possibile contagio, possono così isolarsi per evitare di contagiare altre persone. Così facendo, si contribuisce a contenere l’epidemia e a favorire un rapido ritorno alla normalità.

Venendo informati tempestivamente, gli utenti possono contattare il proprio medico di base riducendo così il rischio di complicanze.

 

LA TECNOLOGIA

Si tratta di innovazione al servizio della comunità: a chi si è trovato a stretto contatto con un utente risultato positivo al virus del COVID-19, l’APP invia una notifica che lo avverte del potenziale rischio di essere stato contagiato. Grazie all’uso della tecnologia Bluetooth Low Energy, questo avviene senza raccogliere dati sull’identità o la posizione dell’utente.

 

LA PRIVACY

La privacy è tutelata: Immuni è stata progettata e sviluppata ponendo grande attenzione alla tutela della privacy. I dati, raccolti e gestiti dal Ministero della Salute e da soggetti pubblici, sono salvati su server che si trovano in Italia. I dati e le connessioni dell’APP con il server sono protetti.

Immuni non raccoglie: nome, cognome o data di nascita, numero di telefono, identità delle persone che si incontrano, posizione o movimenti.

 

PER SAPERNE DI PIU’ CLICCA QUI https://www.immuni.italia.it/faq.html

immuni

 

 

 

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

Locandina CRI

Come diventare Infermiera volontaria della Croce Rossa Italiana

Al via in Sicilia, anche quest’anno, la campagna di reclutamento per fare parte del Corpo …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *