Home / #ErsuNews / DISAGIO GIOVANILE E NUOVI LINGUAGGI DELL’ARTE. STUDENTI DI ACCADEMIA DI BELLE ARTI E CONSERVATORIO DI MUSICA, OGGI, A CONFRONTO PRESSO LA RESIDENZA ERSU SCHIAVUZZO
IMG-20230711-WA0052

DISAGIO GIOVANILE E NUOVI LINGUAGGI DELL’ARTE. STUDENTI DI ACCADEMIA DI BELLE ARTI E CONSERVATORIO DI MUSICA, OGGI, A CONFRONTO PRESSO LA RESIDENZA ERSU SCHIAVUZZO

Palermo, 18 luglio 2023

 

Questa sera a Palermo, dalle ore 19:45, presso il chiostro seicentesco della residenza universitaria Ersu “Schiavuzzo”, in via Schiavuzzo, 24 (zona piazza Rivoluzione), gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo (Dipartimento di Progettazione e Arti applicate) e gli studenti del Conservatorio Scarlatti di Palermo (Dipartimento di Didattica della Musica) si confronteranno, in un contesto di didattica aperta, presentando i prodotti artistici del corso di studio seguito durante l’anno.

 

Alla base dell’iniziativa didattico-artistica dal titolo “Not only entertainment” diversi spunti di riflessione sui temi legati alla dimensione dei giovani e del loro disagio: e i giovani in età universitaria, che magari si allontanano da casa per andare a studiare, possono vivere momenti di solitudine e di disagio.

Le studentesse e gli studenti di Accademia e Conservatorio, insieme ai loro docenti, offrono oggi una chiave di lettura che vede illustrazione, fumetto, musica leggera e canzone popolare quali nuovi linguaggi che, avendo perso la reputazione di generi frivoli, hanno guadagnato il ruolo di interpreti dei problemi più toccanti della modernità: anche la ricerca dell’identità personale, la diseguaglianza sociale e il vissuto dei migranti.

 

“I servizi culturali possono essere un importante contributo al percorso di studio dei ragazzi e delle ragazze iscritti all’università e negli istituti di alta formazione artistica e musicale – dichiara Michele D’Amico, presidente di ERSU Palermo che patrocina l’iniziativa –. Oltre a borse di studio, alloggi e ristorazione – continua Michele D’Amico -contribuiamo come ERSU alla crescita degli studenti sostenendo manifestazioni culturali e di aggregazione, come questa promossa da Accademia di Belle Arti e Conservatorio di Musica”.

 

L’iniziativa è sostenuta pure dal “Festival Palermo Classica” che, all’interno della propria mission, ha anche l’obiettivo di ricercare e dare spazio a nuovi talenti e giovani personalità artistiche mettendoli in contatto con grandi musicisti noti al pubblico e alla scena internazionale.

IMG-20230711-WA0052

Riguardo Redazione

Redazione
Se vuoi collaborare, dando il tuo contributo con articoli, video e fotografie, invia una mail a ufficiostampa@ersupalermo.gov.it indicando nome, cognome, telefono e mail di riferimento e mettendo come oggetto “IoStudioNews”.

Leggi anche

ricercatori e scienziati a Palermo per Ispamed 2024

Ispamed 24: Siccità, cambiamenti climatici, biodiversità e produzione mediterranea. Come proteggere l’ecosistema

La regione mediterranea affronta diverse problematiche legate alla biodiversità, essendo hotspot di numerose specie vegetali …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *