Home / #ErsuCultura / Attivato il Portale Cultura di Ersu Palermo
cultura

Attivato il Portale Cultura di Ersu Palermo

E’ stato attivato il Portale Cultura dell’Ersu di Palermo, raggiungibile al seguente link

Obiettivo dell’Ente è quello di rendere disponibile e valorizzare il consistente patrimonio culturale siciliano e di favorire la formazione culturale degli studenti universitari, svolgendo delle azioni concrete e attuando iniziative che hanno inevitabili ricadute su tutta la comunità universitaria prima e sulla cittadinanza poi.

All’interno del portale è stata creata un’apposita sezione denominata “Biblioteca digitale”, comprendente il sottomenù “Biblioteca Residenza Universitaria San Saverio”, attraverso il quale è possibile consultare il patrimonio librario disponibile nella biblioteca della Residenza Universitaria San Saverio.

Notevole è stato il lavoro, svolto soprattutto in quest’ultimo periodo, di aggiornamento informatico dei cataloghi e la classificazione del suddetto patrimonio, attraverso l’utilizzo di “Alexandria Book Library” (componente di Joomla per gestire una libreria personale, ma anche una biblioteca, completamente gratuito e open source).

Il Portale Cultura dell’ERSU Palermo è “dinamico”, in continuo aggiornamento.

La biblioteca dell’E.R.S.U., fondata nel 1972, si trova presso la residenza universitaria San Saverio, in via G. di Cristina, 7; vi si possono trovare oltre 15mila testi su varie discipline: particolarmente curata è la sezione filosofica e quella che riguarda lʼarchitettura, ma vi sono anche numerosi testi di diritto, di medicina, un’importante sezione dedicata alla storia e alla letteratura italiana e straniera, ma anche tanti testi a carattere sia generale che specialistico. Tra i testi enciclopedici a carattere generale sono da segnalare lʼenciclopedia italiana (Treccani), quella di ingegneria, di medicina, lʼenciclopedia europea, del diritto (recentemente aggiornate) e altre pubblicazioni utili alla consultazione, oltre naturalmente a opere di saggistica, di letteratura, dizionari delle più importanti lingue, e vari e importanti testi che sono stati recentemente acquistati su segnalazione degli studenti.

La biblioteca è dotata anche di una sala di lettura e di consultazione dei testi, cui si può accedere tutti i giorni, escluso il sabato e la domenica, dalle ore 9 alle ore 13.

In sala lettura sono a disposizione degli studenti anche edizioni di anni passati di alcune prestigiose riviste mensili di filosofia come Micromega o di geopolitica come Limes, oltre a quelle di architettura Domus, Casabella e Arredare. La ricerca lei libri può essere fatta per titolo o per autore, ma presto l’Ersu sarà in grado di aggiungere altri parametri. E’ previsto il servizio di prestito librario. Il prestito avviene in maniera semplice, basta compilare un modello che si trova in biblioteca, dove si può essere assistiti dal personale che è a disposizione degli studenti.

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

ph © rosellina garbo 2018

La stagione estiva del Teatro Massimo di Palermo

Un’estate che si apre nel segno di Rossini e di Verdi e della danza, con il ritorno in luoghi che sono già stati sede degli appuntamenti estivi del Teatro Massimo di Palermo nella scorsa stagione, consolidando i rapporti istituzionali e le collaborazioni già intessuti; ma anche un’estate che porterà l’Orchestra del Teatro Massimo al prestigioso Festival di Ravello, dove è stata invitata a suonare diretta da Gabriele Ferro. Una stagione estiva inoltre che vedrà impegnate tutte le formazioni del Teatro: Orchestra, Coro, Corpo di ballo, senza dimenticare i più giovani, cioè il Coro di voci bianche, la Cantoria e la Massimo Kids Orchestra, per i quali è in previsione anche un fitto calendario di appuntamenti che li vedranno esibirsi a Palermo e in Sicilia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *