Home / #Ambiente / Torna a Palermo il progetto SHARPER
sharper

Torna a Palermo il progetto SHARPER

Il progetto SHARPER – Notte Europea dei Ricercatori conquista un posto di eccellenza in Europa; ha preso il via da Perugia e gli eventi  si svolgeranno in undici città italiane: Ancona, Cagliari, Catania, L’Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Trieste. L’appuntamento è per il 28 settembre di quest’anno e il 27 settembre del 2019 per raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori di tutta Europa attraverso mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative rivolte al grande pubblico.

A Palermo SHARPER è guidato dall’Università degli Studi di Palermo e coinvolge, oltre ai propri Dipartimenti, il Consorzio ARCA, AIRC, CNR-Palermo (Istituto di Biomedicina e Immunologia Molecolare, Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati, Istituto di Biofisica), Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astronomico di Palermo, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica, le Associazioni PalermoScienza, GEODE, Natura Vivente, AstridNatura, la Fondazione Ri.MED – ISMETT.

SHARPER è coordinato dalla società di comunicazione scientifica Psiquadro in collaborazione con un consorzio di partner che comprende l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Perugia, l’Università Politecnica delle Marche, il museo Immaginario Scientifico di Trieste e il centro di ricerca Observa Science in Society e coinvolge un ampio partenariato di oltre 100 enti culturali, comuni, istituti di ricerca, università, imprese e associazioni culturali che in ogni città costruiranno un ricco programma di appuntamenti trasformando strade, piazze, musei, teatri in laboratori nei quali ognuno potrà fare esperienza di cosa significhi essere ricercatore.

Nelle città è quindi partito un percorso che porterà al coinvolgimento di centinaia di ricercatori protagonisti della Notte, comunicatori, artisti e personaggi del mondo delle cultura impegnati nello scoprire insieme al pubblico il mestiere del ricercatore e il suo ruolo nello sviluppo della società contemporanea. Nell’edizione del 2018 particolare attenzione verrà riservata ai collegamenti con l’Anno Europeo del Cultural Heritage nell’approccio multidisciplinare che caratterizza da sempre SHARPER.

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Check Also

e831b60b2af7003ecd0b470de7444e90fe76e7d618b0174690f7c5_1280_instagram

Instagram, i segreti degli influencer per ottenere visibilità

I social media sono oggi tra gli strumenti più usati per promuoversi online. Tra questi …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *