Home / #Mondo / Corpo europeo di solidarietà, le nuove opportunità per i giovani nel 2020
i-10-paesi-dove-e-piu-facile-trovare-un-lavoro-in-europa

Corpo europeo di solidarietà, le nuove opportunità per i giovani nel 2020

La Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare proposte per il 2020 relativo al corpo europeo di solidarietà. Grazie ad una disponibilità prevista di 117 milioni di euro a sostegno di attività di solidarietà, nel 2020 il ventaglio delle opportunità di aiutare gli altri offerte ai giovani sarà ampliato e includerà molti ambiti diversi.

Tibor Navracsics, commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato: “In soli tre anni oltre 175 000 giovani si sono registrati nella banca dati del corpo europeo di solidarietà, dando prova di essere pronti a sostenere le persone e le comunità bisognose. Inoltre, più di 30 000 giovani hanno già partecipato a progetti sul campo, il che dimostra che le nuove generazioni sono impegnate ad aiutarci a costruire una società più coesa e solidale. Con l’invito di oggi a presentare proposte per il 2020, l’UE sostiene le organizzazioni che consentono ai giovani iscritti di prestare assistenza laddove necessario e di vivere esperienze indimenticabili.

Le attività ammissibili al finanziamento includono progetti e partenariati di volontariato, gruppi di volontariato in settori ad alta priorità, tirocini, opportunità di lavoro e progetti di solidarietà. Possono presentare domanda di finanziamento per la realizzazione di progetti gli enti sia pubblici che privati con sede negli Stati membri partecipanti che hanno ottenuto il marchio di qualità pertinente. I gruppi di giovani che si sono registrati nel portale del corpo europeo di solidarietà possono presentare domanda di sostegno finanziario per realizzare progetti nelle loro comunità locali.

Il termine per la presentazione dei progetti varia dal 5 febbraio al 1° ottobre 2020, a seconda del tipo di azione. Maggiori informazioni sulle azioni del corpo europeo di solidarietà sono disponibili nelle apposite schede informative.

(fonte: informazioni e testi del sito dell’Unione Europea)

Riguardo Redazione

Redazione
Se vuoi collaborare, dando il tuo contributo con articoli, video e fotografie, invia una mail a ufficiostampa@ersupalermo.gov.it indicando nome, cognome, telefono e mail di riferimento e mettendo come oggetto “IoStudioNews”.

Leggi anche

lettera del presidente ai lavoratori ERSU

Il presidente Giuseppe Di Miceli scrive ai lavoratori dell’ERSU

Alle lavoratrici e ai lavoratori dell’ERSU di Palermo e, p. c. Alle Studentesse e agli Studenti di …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *