Home / #ErsuCultura / DOMINIC MILLER, IL CHITARRISTA DI STING, ALLA VALLE DEI TEMPLI PER IL SOLFEST
Locandina-SOLFEST 3 e 4 agosto

DOMINIC MILLER, IL CHITARRISTA DI STING, ALLA VALLE DEI TEMPLI PER IL SOLFEST

Venerdì 4 agosto 2017 il Tempio di Giunone aprirà il sipario con le note del famoso chitarrista di Sting, Dominic Miller. Lo spettacolo che inizierà alle 21, è inserito nella manifestazione SolFest, organizzata dal Comitato SolMusic in collaborazione con l’Ente Parco Valle dei Templi di Agrigento. In scena dunque uno dei musicisti compositori più conosciuti a livello internazionale, il maestro Dominic Miller, che si esibirà con il suo trio. L’artista, famoso per la sua cristallina abilità esecutiva e per le sue composizioni, è conosciuto per le proficue e prolungate collaborazioni con alcune stars planetarie, partendo dall’inossidabile rapporto con STING. Silent Light è il nome del nuovo album che presenterà alla Valle dei Templi. Il suo modo di suonare la chitarra ha portato ad elogi da parte di Simon, che sottolinea, in una nota di linea sull’album, che Miller “ha un bellissimo tocco, con una fragranza che spazia dal jazz e folk inglese.”

I biglietti sono disponibili nel circuito www.tickettando.it e www.ticketone.it; Info Strada Panoramica dei Templi www.parcovalledeitempli.it, tel.0922.621611, Comitato Sol Music tel. 091.8889391 – 331.3058188.
Locandina-SOLFEST 3 e 4 agosto

Riguardo Redazione

Redazione
Se vuoi collaborare, dando il tuo contributo con articoli, video e fotografie, invia una mail a ufficiostampa@ersupalermo.gov.it indicando nome, cognome, telefono e mail di riferimento e mettendo come oggetto “IoStudioNews”.

Leggi anche

Nilde

Nilde, la mostra fotografica contro la violenza sulle donne

Lunedì 25 novembre (Giornata Mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne) si inaugurerà al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo(via Maqueda, 172), alle ore 17:00, la mostra fotografica “Nilde”. Un momento di denuncia su un tema purtroppo molto attuale, la violenza sulle donne, che drammaticamente si ripropone con una sempre crescente frequenza. La mostra potrà essere visitata sino al 29 novembre (dalle ore 8:00 alle ore 19:00). Al progetto, diretto da Federica Palmeri e prodotto da ReAzione Giurisprudenza, hanno aderito Amnesty International e l’assemblea nazionale Non una di meno. All’evento sarà presente Letizia Battaglia, figura centrale della fotografia internazionale, che esporrà una foto che immortala Franca Rame negli anni successivi alla violenza sessuale subita nel 1973.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *