Home / #ErsuCultura / Caravaggio, il Neoclassicismo e i Preraffaelliti nell’opera di Roberto Ferri, incontro con Vittorio Sgarbi
33085408_378427639231521_8515253511678590976_o

Caravaggio, il Neoclassicismo e i Preraffaelliti nell’opera di Roberto Ferri, incontro con Vittorio Sgarbi

Martedì 29 maggio, dalle 19.30, presso la Sala delle Capriate del Complesso Monumentale dello Steri (piazza Marina, 61) si terrà un incontro con il critico d’arte Vittorio Sgarbi nell’ambito della mostra “Oscura luce” di Roberto Ferri, visitabile nella Sala delle Verifiche allo Steri fino al 9 giugno.

Il programma prevede l’introduzione di Fabrizio Micari, Rettore Università degli Studi di Palermo e una  Lectio magistralis su “Caravaggio, il Neoclassicismo e i Preraffaelliti nell’opera di Roberto Ferri” tenuta da Vittorio Sgarbi.

Le conclusioni dei lavori saranno a cura di Angelo Crespi, curatore della mostra “Oscura luce”, con la supervisione di Vittorio Sgarbi e organizzata con il sostegno della Liquid Art System; quattordici opere di Roberto Ferri che sottolineano il valore della pittura classica reinventata in chiave contemporanea.

Il mid exhibition event è organizzato in collaborazione con il Sistema Museale di Ateneo (SiMuA) dell’Università Di Palermo e si inserisce fra le iniziative di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

Roberto Ferri, nato a Taranto nel 1978, è considerato uno degli esponenti della figurazione italiana che, sulla scorta della grande tradizione rinascimentale e poi barocca, da Michelangelo a Caravaggio, e poi dell’accademismo sette-ottocentesco, ha saputo reinventare una pittura dal gusto classico ma assolutamente contemporanea, sui quali elementi iconografici della tradizione si innestano strumenti tipici del surrealismo. Ha esposto in molti paesi e in prestigiose istituzioni d’arte e musei, partecipando ad importanti fiere internazionali e collettive; ha inoltre realizzato commesse pubbliche di prestigio, come la Via crucis per la Cattedrale di Noto, ricostruita dopo il terremoto.

Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, 10.00-13.00 e 16.00-18.00; sabato, 10.00-13.00; domenica, chiusura

Visualizza la Fotogallery dell’Opening della mostra sulla pagina Facebook ufficiale di Ateneo

Info: https://bit.ly/2GMyPC8  

Info mostra: https://bit.ly/2k2Doj0

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Check Also

34266655_10216684615977570_4875361851799502848_n

ANDE, riflessioni su qualunquismo, populismo e astensionismo con i giovani

"Tra qualunquismo, astensionismo e populismo: quali sfide per la democrazia?" Una giornata di riflessione organizzata dall'ANDE con protagonisti gli studenti delle ultime classi della scuola superiore che hanno fornito nuove indicazioni e prospettive su temi politiche attuali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *