Home / #Mondo / Il 24 marzo 2016 si commemora il carabiniere palermitano Calcedonio Giordano martire delle Fosse Ardeatine
fosse ardeatine

Il 24 marzo 2016 si commemora il carabiniere palermitano Calcedonio Giordano martire delle Fosse Ardeatine

Il 24 marzo 2016 l’ANC (Associazione Nazionale Carabinieri), Sezione di Palermo, commemorerà la figura del carabiniere nativo di Palermo Calcedonio Giordano, medaglia d’oro al valore militare alla “memoria”, martire delle Fosse Ardeatine.
Il corazziere, nel corso del secondo conflitto mondiale – e più precisamente durante l’occupazione tedesca – entrò a far parte della formazione clandestina di resistenza dei Carabinieri venendo in seguito catturato dai nazisti e sottoposto ad atroci torture.
Il 24 marzo del 1944, all’età di soli 26 anni fu barbaramente ucciso unitamente ad altri 334 ostaggi italiani.
Alla sua memoria è intitolata la sede ANC di Palermo e la via in cui è ubicata la stazione Carabinieri di Palermo-Falde.

calcedonio_giordanoLa commemorazione prevede la celebrazione di una santa messa di ricordo officiata dal cappellano militare Don Salvatore Falzone, alle ore 18.30 del 24 marzo, presso la Chiesa Santa Maria Maddalena, sita all’interno del Comando Legione Carabinieri Sicilia in via Vittorio Emanuele 475 di Palermo.

DSC_3300Intanto, giorno 10 marzo scorso, il comandante interregionale “Culqualber”, generale di corpo d’armata Silvio Ghiselli, ha visitato la Sezione ANC di Palermo intitolata al Corazziere Calcedonio Giordano. Oltre al generale in congedo Michele Di Martino erano presenti un nutrito numero di soci effettivi, familiari, simpatizzanti e benemerite.

Riguardo Redazione

Redazione
Se vuoi collaborare, dando il tuo contributo con articoli, video e fotografie, invia una mail a ufficiostampa@ersupalermo.gov.it indicando nome, cognome, telefono e mail di riferimento e mettendo come oggetto “IoStudioNews”.

Check Also

pianeta terra

Buon 2019, con un pensiero rivolto a tutti i bambini del mondo

La redazione di Iostudio rivolge a tutti un augurio di buon 2019, con un pensiero …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *