Home / #CampusLife / Unipa: l’eccellenza del Laboratorio di Immunologia dei Tumori
Unipa.it
Unipa.it

Unipa: l’eccellenza del Laboratorio di Immunologia dei Tumori

Un centro di studi tutto siciliano che rende fieri per la nobile finalità della ricerca. Al centro degli studi del laboratorio di immunologia dell’Università degli studi di Palermo è la comprensione del comportamento delle cellule del sistema immunitario e, in particolare, del processo di sviluppo dei tumori.

Nato nel 2010 e finanziato dall’Ateneo palermitano e dall’AIRC (l’associazione italiana per la ricerca contro il cancro), il centro rappresenta una punta di diamante incastonata nella rete di studio e ricerca che collega diversi istituti a carattere nazionale ed internazionale che lavorano nel settore della lotta ai tumori e alle patologie del sistema immunitario.

Il team di ricerca orgogliosamente siciliano è coordinato dal prof. Claudio Tripodo, anatomopatologo dell’Univesità di Palermo, e composto da due senior post dottorato Alessandro Gulino e Beatrice Belmonte, da un dottorando di ricerca, Valeria Cancila e da due research fellow, Davide Vacca ed Ines Ferrara.

“La ricerca ci ha permesso di analizzare attraverso l’utilizzo di modelli cellulari il comportamento di alcune cellule del sistema immunitario”, ha spiegato il prof. Claudio Tripodo. “Studiamo – continua il docente universitario –  nel dettaglio quello che è lo sviluppo delle malattie tumorali per capire quali sono i meccanismi con cui si sviluppano i tumori, e in particolare, il processo delle cellule tumorali su quelle sane e come queste vengono viziate nella loro funzione. La nostra ricerca è un cambio di prospettiva. A differenza della chemioterapia che lavora sulla cellula tumorale, il nostro target di riferimento è il comportamento di una cellula sana del sistema immunitario presa di mira dalle cellule tumorali”.

Il centro di ricerca sta anche lavorando a due fondamentali ricerche scientifiche di prossima pubblicazione sull’importante rivista Science Translational Medicine dell’American Association for the Advancement of Science che sembrano porre le fondamenta per l’adozione di nuove terapie. La prima delle due ricerche è stata sviluppata in stretto collegamento con il team della dott.ssa Giovanna Cutrona dell’Istituto tumori di Genova, la seconda con il gruppo del prof. Franck Barrat dell’Hospital for Special Surgery del Weill Cornell Medical College di New York.  Entrambe hanno messo a fuoco i particolari sviluppo di induzione e mantenimento di un microambiente infiammatorio in due contesti patologici diversi.

A tal riguardo il prof. Tripodo ha dichiarato “Da una parte la nostra ricerca investiga sulle interazioni esistenti tra sistema immune e tumore e, dall’altra, individua soluzioni terapeutiche valide. In ogni caso i risultati ottenuti indirizzano potenziali nuove strategie terapeutiche che comunque necessitano di successivi protocolli clinici. Di sicuro, è un passo importantissimo per la ricerca scientifica e il merito va al gruppo di ricerca che sta lavorando ottenendo ottimi risultati”.

Riguardo Salvatore Casarrubea

Salvatore Casarrubea
Classe '94, diplomato al Liceo Classico, attualmente frequento la facoltà di Giurisprudenza. Mail: salvocasarrubea@gmail.com

Check Also

Tirocini: si realizza la sinergia tra università siciliane e Comando Marittimo Sicilia

La Marina Militare si apre agli studenti delle Università di Palermo e Messina per un tirocinio formativo nel suo Ufficio Pubblica Informazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *