Home / #viviUnipa / Unipa, un nuovo corso in Scienze forestali
schermata-2016-09-22-alle-13-08-10

Unipa, un nuovo corso in Scienze forestali

Scienze e Tecnologie Forestali e Agro-Ambientali. È questo il nuovo corso di laurea magistrale che, proprio a partire da questo anno accademico 2016-2017, sarà attivato all’Università di Palermo per andare incontro alle attuali esigenze in tema di gestione sostenibile delle risorse naturali nel processo di sviluppo dei sistemi agricoli e forestali che assume un ruolo sempre più centrale nella nostra società.

Il nuovo corso, attraverso le conoscenze teoriche e pratiche in vari ambiti disciplinari, ha l’obiettivo di formare specialisti capaci di «affrontare e gestire problemi complessi di pianificazione, gestione e conservazione degli ecosistemi forestali, di salvaguardia del territorio, di difesa e conservazione del suolo, di organizzazione e gestione della filiera foresta-legno e – spiega a Iostudionews la coordinatrice del corso di laurea Maria Crescimanno – anche delle produzioni in aree montane e rurali, di valorizzazione tecnologica dei prodotti legnosi e del patrimonio agro-silvo-pastorale presente nel territorio».

In particolare, la proposta formativa del dipartimento di Scienze agrarie e forestali si articola in due curricula: Gestione dei sistemi forestali e Tutela e valorizzazione del territorio rurale.

Progettare lavori i protezione del territorio e interventi di rimboschimento; gestire lavori di restauro ecologico di ambienti degradati e interventi di prevenzione e lotta agli incendi forestali; redigere piani di gestione di aree protette e di pianificazione ecologica territoriale; organizzare cantieri per la meccanizzazione forestale.

Sono solo alcuni dei possibili sbocchi lavorativi per i laureati magistrali in Scienze forestali e ambientali che «come figura professionale – sottolinea Crescimanno – è in grado di dirigere le operazioni di analisi, sintesi e redazione di valutazioni ambientali d’incidenza e di impatto di piani e opere di rilevante importanza, coordinando il lavoro di professionisti con competenze ambientali e territoriali diverse. Inoltre – aggiunge – come libero professionista, è una figura richiesta nella composizione delle commissioni edilizie e ambientali con competenze paesaggistiche e tecniche dei comuni e degli altri enti territoriali».

Con una preparazione specifica, i laureati in Scienze forestali e ambientali possono impegnarsi in ambiti in cui è sempre più richiesta una alta competenza specifica, anche in ruoli di assistenza tecnica alla stesura di normative locali o nella loro applicazione in ambito autorizzativo e di controllo delle opere forestali oltre che all’interno del Corpo Forestale dello Stato, dei ministeri o degli enti locali.

Riguardo Marta Silvestre

Marta Silvestre
Laureata in Scienze filosofiche presso l’Università Roma Tre, ho frequentato la Scuola di Giornalismo Lelio e Lisli Basso - “Inchieste, questioni internazionali, ambiente e beni comuni”. La passione per il giornalismo nasce dalla volontà di poter dar voce a realtà altrimenti destinate a rimanere non raccontate. Ho maturato esperienze di lavoro come redattrice di vari giornali locali, raccontando in particolare vicende legate ai temi di mafia e antimafia. Durante l’ultimo anno ho svolto un tirocinio presso la redazione di cronaca e giudiziaria dell’agenzia di stampa AdnKronos e uno stage nella redazione di Sky Tg24. Attualmente collaboro anche con Italpress e Meridionews.

Leggi anche

16790624_394886940866890_1691663650_n

Appunti Condivisi: i segreti per laurearsi velocemente e con voti alti in un video corso gratuito

Appunti condivisi è il primo in Italia che consente la condivisione tra studenti di materiale didattico come appunti, domande d'esame, riassunti, registrazioni audio delle lezioni, slides e tanto altro, specifico per università, facoltà e corso di studi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *