Home / #ErsuCultura / TRENO DELLA MEMORIA: un viaggio nei luoghi della Shoah
fonte: trenodellamemoria.it
fonte: trenodellamemoria.it

TRENO DELLA MEMORIA: un viaggio nei luoghi della Shoah

Il progetto “Treno della Memoria” nasce 12 anni fa a Torino, da un’iniziativa dell’associazione Terra del Fuoco, e da allora ha  coinvolto 30.000 ragazzi, studenti e non, a livello nazionale. Quest’anno è nata l’associazione “ Treno della memoria”, che ha la sua sede nella città di Torino, e che  si occupa esclusivamente dell’organizzazione  del viaggio, il quale è articolato in due mete principali: Praga ( 2 giorni) e Cracovia (5 giorni), per un soggiorno totale di 7 giorni. 

L’obiettivo del viaggio, “che costruisce comunità,  che ci contamina, che attiva una nuova cittadinanza e ci cambia per sempre”, è quello di toccare con mano i luoghi che hanno fatto da scenografia agli orrori dell’olocausto nella metà del secolo scorso, con il fine di ampliare il bagaglio storico e culturale di ogni studente. Il viaggio prevede 4 tappe obbligatorie:

foto: repubblica.it
foto: repubblica.it
  • campo di Terezin ( Praga)
  • fabbrica di Schindler (Cracovia)
  • ghetto ebraico di Cracovia
  • campi di concrentramento di Auschwitz- Birkenau

Il viaggio si svolgerà dal 28 febbraio al 5 marzo 2016 e vi possono partecipare tutti gli studenti di età compresa tra i 18 e i 26 anni.
Il gruppo in partenza da Palermo sarà guidato da uno o più educatori (in proporzione al numero di partecipanti) .

La quota di partecipazione è di 250,00 euro da versare all’associazione Treno della Memoria che comprendono:

  • spostamenti in autobus ( da Praga a Cracovia, e all’interno delle città);
  • alloggio e prima colazione in ostello per 6 notti e 7 giorni.

In aggiunta a questa quota vi è la somma prevista per lo spostamento in aereo da Palermo a Praga e da Cracovia a Palermo.

Per partecipare è necessario compilare il modulo di partecipazione ed inviarlo all’indirizzo mail  stazionezero.palermo@gmail.com  entro e non oltre l’ 8 febbraio 2016.

foto: lospiffero.com
foto: lospiffero.com

Modulo di Partecipazione

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi allo staff dell’associazione “Treno della Memoria” ai seguenti contatti fb:

Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla pagina facebook “Treno della Memoria” e ” Stazione Zero”.

Presso l’Università degli Studi di Palermo il progetto è promosso dall’Associazione Studentesca Vivere Ateneo.

Riguardo Giuseppe Palazzotto

Studente in Ingegneria Informatica, Laurea Magistrale. E' stato rappresentante degli studenti presso la Scuola Politecnica ed il Consiglio di corso di studi. E' tra i fondatori del blog www.lalapa.it Nel sociale svolge attività con il Rotaract Club Palermo Agorà. E' stato giocatore a livello agonistico di scacchi ed ora nel tempo libero svolge attività riconosciuta dal Coni e dalla Federazione come istruttore ed arbitro.

Leggi anche

qNNTOvZr

Il Quartetto Werther a Palermo per gli Amici della Musica

L’Associazione Siciliana Amici della Musica prosegue la sua stagione concertistica con un appuntamento che vede protagonista un giovane quartetto italiano. Lunedì 3 febbraio alle 17.15, sul palcoscenico del Politeama Garibaldi di Palermo, si esibirà il Quartetto Werther, formazione composta da Misia Jannoni Sebastianini al violino, Martina Santarone alla viola, Simone Chiominto al violoncello e Antonino Fiumara al pianoforte. Il programma prevede alcune raffinate pagine del repertorio cameristico, come l'opera 16 di Beethoven, di cui si commemora il 250°anniversario; il quartetto op 47 di Schumann e infine di Aron Copland il quartetto per pianoforte e archi, scritto dal compositore statunitense nel 1950.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *