Home / #ErsuCultura / Treni storici del gusto: un viaggio nei sapori della Sicilia
Treni storici del gusto

Treni storici del gusto: un viaggio nei sapori della Sicilia

Fino all’8 dicembre sarà possibile salire su treni storici del gusto e scoprire i borghi, i castelli e i luoghi dell’arte della Sicilia. Saranno 87, infatti, i comuni coinvolti nell’iniziativa come punti di partenza o tappe degli itinerari. Modica, Ragusa, Castelbuono, Segesta, Castellammare del Golfo, la riserva dello Zingaro sono solo alcuni dei luoghi in cui si fermerà il treno per permettere ai visitatori di scoprirne le bellezze.

In alcuni casi è prevista anche la formula week-end per immergersi a pieno nel cuore della Sicilia attraverso percorsi tematici di scoperta dei borghi.

I treni storici del gusto è un progetto realizzato dalla Regione Siciliana in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato e Slow Food Sicilia.

Si tratta di un viaggio per scoprire i sapori più tipici dell’isola. Sarà possibile, infatti, assaporare diversi prodotti: dal pistacchio di Bronte agli agrumi e le dolcezze dei Nebrodi e delle Madonie.

Le partenze da Palermo

Da Palermo è già partito il 22 settembre il treno dei formaggi dell’agrigentino con sosta a Carini, Scopello e alla Riserva dello Zingaro. Le prossime partenze sono, invece: il 6 ottobre sarà la volta del treno delle verdure d’autunno nel Belìce e nell’agro segestano con tappe di sosta a Segesta, Cretto di Burri a Gibellina Vecchia e Castelvetrano; il 13 ottobre toccherà al treno dei formaggi e legumi delle aree interne con tappa a Roccapalumba e Vicari; il 3 novembre si potrà salire sul treno della frutta d’autunno nel Val di Mazara con sosta a Segesta e Castellammare del Golfo; infine, l’ultimo viaggio sarà quello del treno dello sfincione e della frutta d’inverno che partirà l’8 dicembre e giungerà fino a Bagheria e Cefalù.

Per acquistare i biglietti è necessario rivolgersi al personale nelle biglietterie delle stazioni oppure collegandosi al sito web di Trenitalia.

 

Programma e itinerari:

21 settembre – Partenza da Messina – Il treno del pistacchio verde di Bronte e frutta dell’Etna con tappe di sosta a Bronte e Savoca.

22 settembre – Partenza da Palermo – Il treno dei formaggi dell’agrigentino con tappe di sosta a Carini, Scopello e Riserva dello Zingaro

28 e 29 settembre – Partenza da Catania – Il treno dei formaggi dell’agrigentino con tappe di sosta ad Adrano, Castiglione di Sicilia, Etna, Aci Trezza e Acicastello.

29 settembre – Partenza da Enna – Il treno dei legumi delle aree interne con tappe di sosta a Calascibetta e Caltanissetta.

6 ottobre – Partenza da Palermo – Il treno delle verdure d’autunno nel Belìce e nell’agro segestano con tappe di sosta a Segesta, Cretto di Burri a Gibellina Vecchia e Castelvetrano.

13 ottobre – Partenza da Palermo – Il treno dei formaggi e legumi delle aree interne con tappe di sosta a Roccapalumba e Vicari

12 ottobre – Partenza da Siracusa – Il treno del pistacchio verde di Bronte e frutta etnea con tappe di sosta a Bronte e Randazzo.

20 ottobre – Partenza da Messina – Il treno degli agrumi e dolcezze tra Nebrodi e Madonie con tappe di sosta a Castroreale e Castelbuono.

27 ottobre – Partenza da Catania – Il treno delle dolcezze iblee di autunno con tappe di sosta a Scicli e Modica.

7 ottobre – Partenza da Siracusa – Il treno delle scacce iblee e del cioccolato modicano con tappe di sosta a Ragusa e Modica.

3 novembre – Partenza da Messina – Il treno dei prodotti etnei e iblei con tappe di sosta a Giardini Naxos e Noto.

3 novembre – Partenza da Palermo – Il treno della frutta d’autunno nel Val di Mazara con tappe di sosta a Segesta e Castellammare del Golfo.

10 novembre – Partenza da Caltanissetta – Il treno dei castelli e dei prodotti della terra con tappe di sosta a Caccamo e Collesano.

24 novembre – Partenza da Catania – Il treno delle conserve dello Ionio con tappe di sosta a Savoca e Messina.

8 dicembre – Partenza da Palermo  – Il treno dello sfincione e della frutta d’inverno con tappe di sosta a Bagheria e Cefalù.

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

FICARRA E PICONEfoto di Manuele Cirà

SCUOLA DI CINEMA PIANO FOCALE, ENTRO SABATO 9 NOVEMBRE 2019 LE ISCRIZIONI

Un corso di studi pratico e teorico sull’arte cinematografica e del nuovo cinema indipendente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *