Home / #EatSicily / TEMPO DI ESAMI.COME SI MANGIA?
tratta da nonsprecare.it
tratta da nonsprecare.it

TEMPO DI ESAMI.COME SI MANGIA?

E’ arrivato il periodo più temuto dagli studenti, la sessione estiva. Tutti gli studenti in questo periodo dell’anno passano intere giornate sui libri, ma come mangiano? Per evitare di perdere la concentrazione alcuni studenti preferiscono non mangiare,altri invece preferiscono gli snack e “schifezze” varie.

L’alimentazione è fondamentale per uno studente sotto esami, “in molti non sanno che un’alimentazione corretta favorisce la concentrazione dello studente” ad affermarlo è il nutrizionista Giorgio Calabrese nel sito skuola.net, in cui stila un vero e proprio decalogo per l’alimentazione dello studente sotto esami.

In preparazione di un esame bisogna fare delle pause dallo studio , mentre si studia il cervello brucia zuccheri e mangiare snak che contengano grano, mais, farro, orzo e segale lo aiuta a rifornirsi di carboidrati.

Non bisogna mai saltare la prima colazione, è consigliato bere un bicchiere di latte insieme a delle fette biscottate con marmellata, miele oppure con un po’ di nutella abbinando sempre della frutta.

Lo stress da esami può anche causare inappetenza, per combatterla, consiglia il Professor Calabrese, bisogna bere una spremuta d’arancia o un succo di frutta.

Il gelato alla frutta appaga il palato e fornisce l’energia giusta per affrontare ore di studio.

Non bisogna abusare del caffè, perchè è un eccitate e se assunto in dosi eccessive potrebbe produrre una sorta di dipendenza e in caso di mancata assunzione provocare sonnolenza.

E’ importante bere tanta acqua per rendere le membrane cellulari più reattive.

 

Riguardo Mariagemma Pecoraro

Mariagemma Pecoraro
Di Favara (AG), rappresentante al consiglio di corso di studi di Scienze della Formazione Primaria, speaker radiofonica.

Leggi anche

arancine

Santa Lucia, arancina day all’ERSU Palermo

Alla mensa universitaria, per santa Lucia, gli studenti universitari palermitani potranno gustare anche arancine e gateau di patate per santificare la festa. Ma anche cuccia alla crema di cioccolato oppure alla ricotta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *