Home / #OltreUnipa / “Il tempio d’oro”, mostra celebrativa alla Cattedrale di Monreale
Mostra

“Il tempio d’oro”, mostra celebrativa alla Cattedrale di Monreale

In occasione del 750° anniversario della Dedicazione del Duomo, il 24 marzo alle ore 17:00, presso la Basilica Cattedrale di Monreale, verrà presentata la mostra celebrativa dal titolo “Il tempio d’oro. Toto Orbe Terrarum Pulcherrimum et Celeberrimum. Epifanie del Sacro nell’Arcidiocesi di Monreale”. L’evento coincide con l’anniversario della consacrazione alla Madonna della Cattedrale, il 25 aprile del 1267, nel primo lunedì dopo l’ottava di Pasqua, ad opera del cardinale Rodolfo Grosparmi di Chevrieres, concedendo a tutti coloro che la visitassero, da quel giorno fino alla Pentecoste, un anno e quaranta giorni di indulgenza e cento giorni a chi la visitasse per l’avvenire il lunedì dopo l’ottava di Pasqua.

INVITOxweb

Oltre ad essere un monumento antico e importante centro di culto religioso, il Duomo di Monreale rappresenta un gioiello del patrimonio artistico siciliano, famosa in tutto il mondo per i ricchi mosaici bizantini che la adornano, e dal 2015 fa parte del Patrimonio dell’umanità dell’Unesco nell’ambito dell’Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale. All’evento interverranno l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’identità siciliana, Vittorio Sgarbi, il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Fabrizio Micari e il monsignor Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale.

La mostra ha come sedi espositive l’Aula Capitolare “San Placido” del Museo Diocesano, nella quale, alla collezione permanente, si è aggiunta l’esposizione di opere di pertinenza della Cattedrale a partire dalla pergamena della sua Dedicazione e il Dormitorio dei Benedettini, in uso alla Soprintendenza per i Beni Culturali di Palermo, nella quale sono allestite opere provenienti dall’Arcidiocesi che si uniscono a quelle della Cattedrale già esposte.

L’allestimento museale copre un arco di tempo che dalla Dedicazione del Duomo giunge al XIX secolo, esponendo opere d’arte diverse: dai dipinti alle sculture, dagli oggetti liturgici ai drappeggi sacri, dalle pergamene ai codici illustrati con la tecnica della miniatura, dai manoscritti ai testi a stampa, tutte opere che testimoniano la fede degli arcivescovi e del popolo, ma anche l’abilità di tanti artisti dei secoli passati.

La mostra sarà visitabile dal 24 Marzo al 30 Giugno 2018. Orari e giorni di apertura: Museo Diocesano, da martedì a sabato dalle ore 9,30 alle ore 15,30; Chiostro dei Benedettini, da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 13 e 14 alle 17; Sabato dalle ore 9 alle 14.

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

SMOda 2017.1

Torna SMODA. Appuntamento sabato 14 settembre al Palazzo delle Poste a Palermo

Stanno per arrivare gli Alieni, manca poco… A 50 anni dal primo piede sulla Luna …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *