Home / #ErsuCultura / Studente palermitano ai vertici di Wikimedia Italia

Studente palermitano ai vertici di Wikimedia Italia

Dalle aule dell’Università di Palermo a ricoprire un ruolo di prestigio nell’associazione che gestiste Wikipedia il passo è stato breve.

Valerio Perticone, studente di 28 anni iscritto al corso di laurea magistrale di Informatica presso il dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Palermo, è da poco stato eletto vicepresidente di Wikimedia Italia. valerio perticoneUn ruolo che ricopre per passione e interesse e del quale ha piena consapevolezza. “Sento un po’ di responsabilità in merito alle azioni che porterò avanti nei prossimi mesi insieme al resto del direttivo che è composto da cinque persone che hanno, in alcuni casi, background diversi. Riuscire a prendere decisioni – spiega Perticone – che possono avere un impatto su Wikipedia, la più grande enciclopedia online in lingua italiana, è un compito sicuramente non semplice ed è importante dedicarci il massimo dell’impegno, anche se è un ruolo svolto da volontario.”

Wikimedia Italia è un’associazione di promozione sociale che promuove la produzione, la raccolta e la diffusione di contenuti liberi. Si tratta del capitolo nazionale di Wikimedia Foundation, l’organizzazione no-profit che gestisce Wikipedia e degli altri progetti ospitati dai server Wikimedia. Quest’ultima costituisce, inoltre, il capitolo ufficiale per l’Italia di OpenStreetMap Foundation, che si occupa di fornire dati geografici sul web.

“Sono diventato collaboratore dell’associazione nel 2006 e, dopo oltre 10 anni di partecipazione a Wikipedia e ad altri progetti, mi sono candidato per il direttivo – racconta il neo vicepresidente di Wikimedia – al quale sono stato eletto il 7 aprile durante l’assemblea che si è tenuta a Padova.”

Adesso Valerio, che è nato e cresciuto a Palermo, si è trasferito in pianta stabile a Milano per seguire le sue ambizioni. Il consiglio che vuole dare agli studenti che cercano di perseguire i loro obiettivi è quello di “essere curiosi e imparare cose nuove ogni giorno.”

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

primavera shima

La pianista Primavera Shima per l’ultimo concerto della stagione di Palermo Classica

Per la rassegna invernale “Passione e Impeto” di Palermo Classica, domenica 7 aprile alle ore 19.15 si terrà il concerto della pianista Primavera Shima, acclamata pianista australiana di fama internazionale, che chiuderà la stagione. Interprete di raffinata tecnica, virtuosismo e riflessione, eseguirà un programma dedicato a P.I. Tchaikovsky, S. Rachmaninov e F. Liszt/Wagner. La rassegna“Passione e Impeto” , in programma dal 16 dicembre al 7 aprile 2019, si svolge all’interno dell’Auditorium San Mattia dei Crociferi, in via Torremuzza 29 alla Kalsa. La chiesa, con l’annesso convento, fu edificata nel 1686 da Giacomo Amato, per i Padri Crociferi, ed è disposta su un lotto stretto e lungo. Il prospetto sulla via Torremuzza unisce al rigore tardo-rinascimentale il vigore plastico delle membrature in pietra; sopra il portale principale è un medaglione con l’immagine in stucco di S. Mattia. Presenta una forma particolarmente rara: ha pianta ottagonale coperta da grande cupola. L’edificio conventuale e la chiesa, dal 1886 sono passati di proprietà al Comune e sono stati adibiti ad uffici, oltre ad ospitare mostre ed eventi culturali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *