Home / #NotteBianca / Sherwood per la Notte Bianca
12271524_1040925872604674_1049657606_o

Sherwood per la Notte Bianca

«Il diritto allo studio non è soltanto un qualcosa da pretendere ma una vera occasione da vivere e oggi lo abbiamo dimostrato. Complimenti a tutti i ragazzi di Sherwood che si sono spesi senza riserve per fare rivivere il loro pensionato».

Queste le parole di Antonio Tulone, presidente del club culturale, al termine della Notte Bianca per il Diritto allo Studio Universitario, iniziativa che ha visto la loro adesione e la partecipazione attiva ed entusiasta.

«All’interno della residenza San Saverio ci spendiamo in mille modi per creare momenti di confronto e condivisione della cultura, e i ringraziamenti del presidente e del direttore dell’Ersu sono un attestato del nostro buon lavoro» continua Tulone.

In occasione dalla Notte Bianca, i ragazzi del club si sono occupati degli addobbi del San Saverio, e con tele, foto, libri e luci di Natale hanno accolto gli ospiti che fino a sera giungevano ad assistere alle iniziative.

Due dei componenti del club Sherwood, Salvatore Giarratano e Giorgio Aprile, si sono inoltre occupati, nei giorni scorsi, di ritinteggiare le pareti della nuova sala Bataclan «ed è per questo che il logo di Sherwood si trova affisso alle mura dell’atrio, perché ci siamo pure impegnati nel ripristino e nel recupero della struttura».

Animati dalla buona riuscita dell’evento, i ragazzi di Sherwood sono già operativi per le iniziative in programma per il Natale.

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Check Also

università

Università, cresce il divario tra Nord e Sud

È stato presentato  a Palermo il Rapporto 2015 della Fondazione RES, dal titolo “Nuovi divari. …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *