Home / #OltreUnipa / Scambi universitari internazionali: firmata convenzione tra Ersu Palermo e Opera universitaria Tunisia del nord
Ersu in Tunisia
(Nella foto da sinistra: Alberto Firenze presidente Ersu Palermo, il ministro tunisino Chiheb Bouden, il direttore generale delle Opere universitarie del nord Tunisia Hassan Fray)

Scambi universitari internazionali: firmata convenzione tra Ersu Palermo e Opera universitaria Tunisia del nord

Tunisi, 3 giugno 2016

Alla presenza del ministro dell’insegnamento superiore e della ricerca scientifica, Chiheb Bouden, presso la sede centrale dell’omonimo ministero a Tunisi, è stata firmata oggi una convenzione di cooperazione internazionale tra Ersu Palermo rappresentato dal presidente Alberto Firenze e l'”Ufficio delle Opere universitarie della Tunisia del nord” rappresentata dal suo direttore generale Hassan Fray.

Con la sottoscrizione dell’accordo partiranno adesso attività di scambi culturali e scientifici per studenti, docenti e personale. Inoltre si prevede l’organizzazione di manifestazioni e concorsi per studenti dei due paesi.

“Con questa iniziativa – sottolinea Alberto Firenze, presidente Ersu Palermo – si vuole dare un contributo al rilancio dei rapporti dei due paesi frontalieri che hanno oggi maggior necessità di collaborazione e condivisione di percorsi, progetti e obiettivi comuni che possano rafforzare la pace e lo sviluppo dei popoli”.

Ennesima conferma, quella di oggi, di un Ersu sempre più aperto alla cultura e attento alla formazione dei suoi giovani.

 

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Leggi anche

UniPa per l'ambiente_Inaugurazione Eco-Totem Smartie Water

UniPa per l’Ambiente, arriva il primo Eco-Totem Smartie Water in viale Delle Scienze

Ridurre l’utilizzo della plastica monouso all’interno dell’Ateneo: con questa finalità sarà distribuita agli studenti la “borraccia UniPa”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *