Home / #scoprisicilia / Salinas Love Week: una settimana dedicata all’amore
Salinas Love Week 2017

Salinas Love Week: una settimana dedicata all’amore

Il museo archeologico Salinas si conferma museo molto social  e lo dimostra lanciando la “Salinas Love Week“, iniziativa che, sino al 19 febbraio, invita i visitatori, e, in particolare, tutti gli innamorati, a passeggiare tra le sue numerose sale per scoprire gli amori del passato e del presente.

Passeggiando tra le sale si avrà l’occasione di scoprire gli amori mitici del passato, narrati attraverso la poesia e la musica, in un continuo rimando tra ieri e oggi. Da Catullo a De Gregori, passando per Saffo, Neruda e Nosside fino ai Negramaro, il museo racconta, all’interno delle sue sale, le storie dei grandi amori, di dei e mortali, che hanno sfidato la morte e i rapimenti.

Il percorso avrà anche una versione online, in cui verranno raccolti i pezzi in mostra e altri tesori della collezione che al momento non sono esposti, anche questi raccontati col sempre odierno linguaggio tipico del Salinas.

Per l’occasione il museo lancia anche un contest per premiare le coppie: tutti i visitatori innamorati potranno pubblicare la propria foto con l’hashtag #lestoriedamoredituttinoi. Le più belle saranno poi selezionate per un video-album online dal titolo “Un post per due”, che verrà condiviso sui canali social del museo.

 

 

Il museo è aperto dal martedì al sabato dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:30, e la domenica dalle 9:30 alle 13:30.

Lunedì: riposo settimanale.

L’ingresso al love week è gratuito.

 

Riguardo Elisabetta Lucia Medaglia

Elisabetta Lucia Medaglia
29 anni, di Palermo, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza nel 2014, mi sono abilitata prima come giornalista pubblicista e, in seguito, come Perito Grafologo Professionista , e sono cultore di Filosofia del Diritto presso l'università LUMSA di Palermo .

Leggi anche

sdr

Arte e ospitalità, un progetto che vede coinvolti tanti artisti a Palermo

A caratterizzare il progetto è stata la partecipazione di numerosi artisti: ogni camera, infatti, sarà decorata da un artista che ne darà il carattere distintivo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *