Home / #CampusLife / Ricerche in Antartide, un bando dal MIUR
antartide

Ricerche in Antartide, un bando dal MIUR

Con riferimento al Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), è stato adottato per l’anno 2018 il bando che disciplina le procedure per il finanziamento, da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di attività di ricerca rivolte ad approfondire le conoscenze in Antartide e, in particolare, ottenere una migliore comprensione dei processi di interazione e connessione fra i diversi comparti del sistema Terra (criosfera, idrosfera, atmosfera, biosfera e litosfera). Al fine di poter effettuare le opportune comparazioni e/o integrazioni, le attività di ricerca potranno riguardare anche aree al di fuori della regione antartica. Il MIUR, in particolare, mette a disposizione della comunità scientifica nazionale risorse per 7,1 milioni di euro per condurre attività di ricerca di particolare livello qualitatitivo nel continente antartico.

Le proposte potranno essere presentate dalle ore 10:00 del 31 maggio 2018 e dovranno essere trasmesse entro non oltre le ore 12:00 del 3 luglio 2018,utilizzando il servizio telematico SIRIO all’indirizzo: https://sirio-miur.cineca.it/. Le valutazioni saranno effettuate dalla Commissione Scientifica Nazionale per l’Antartide che, a tale fine, si avvarrà di esperti internazionali di particolare qualificazione scientifica, secondo i seguenti criteri: qualità della proposta (max 40 punti); qualità e capacità dei soggetti proponenti, organizzazione della proposta, impatto previsto (20 punti); praticabilità logistica e congruità della proposta nel sistema nazionale (10 punti).

Una particolare valutazione premiale sarà assicurata alle proposte coordinate da giovani ricercatori, anche al fine di favorire il necessario ricambio generazionale all’interno del sistema nazionale della ricerca. Nello specifico, le proposte di ricerca riguarderanno prioritariamente determinate tematiche scientifiche: la vita in Antartide; la geologia in Antartide; il sistema glaciale antartico e il livello del mare; la definizione dell’impatto globale dell’atmosfera antartica e dell’Oceano Meridionale; l’Universo sopra l’Antartide e lo Space Weather; l’uomo in Antartide: adattamento e impatto.

Le proposte presentate potranno essere coordinate anche da giovani ricercatori  – così come definiti dall’articolo 4 comma 2 del Decreto Ministeriale 115/2013 -, di età non superiore ai 40 anni compiuti alla data di scadenza per la presentazione della proposta, sia appartenenti, con la qualifica di docente o ricercatore, ai ruoli delle università, statali e non statali, legalmente riconosciute e istituite nel territorio dello Stato, o degli enti pubblici di ricerca, sia non appartenenti ai ruoli dei soggetti di cui al comma 1 ma in possesso del titolo di dottore di ricerca.

Per leggere il bando basta collegarsi al seguente link: Bando PNRA

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Check Also

Tirocini: si realizza la sinergia tra università siciliane e Comando Marittimo Sicilia

La Marina Militare si apre agli studenti delle Università di Palermo e Messina per un tirocinio formativo nel suo Ufficio Pubblica Informazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *