Home / #CampusLife / Il rettore Micari risponde agli studenti: “Il parcheggio sarà a pagamento”
parcheggi

Il rettore Micari risponde agli studenti: “Il parcheggio sarà a pagamento”

Il parcheggio dell’Università degli Studi di Palermo sarà a pagamento per tutti. A ribadirlo è il nuovo rettore, Fabrizio Micari, rispondendo alle interrogazioni presentate in senato accademico e in consiglio di amministrazione dalle associazioni studentesche. L’amministrazione è infatti vincolata dal contratto stipulato dal rettore Roberto Lagalla nell’agosto del 2009.

Per quanto riguarda le tempistiche, il rettore non ha dati certi, ma l’attivazione del parcheggio a pagamento sembra essere ormai prossima.MicariIn settimana è previsto un tavolo tecnico a cui sarà presente il prof. Camilleri, delegato per gli affari giuridici, per valutare se è possibile migliorare il contratto (a favore degli studenti) e se è possibile ottenere ulteriori servizi. Va rivista anche la tabella del tariffario – che in questi giorni circola sui social – alla luce delle nuove fasce di reddito. Le associazioni hanno chiesto al rettore di intervenire con l’amministrazione comunale per incrementare o migliore il collegamento dell’intera città con viale Delle Scienze e gli altri poli universitari.

 

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Leggi anche

RUM

RUM, la Rete Universitaria Mediterranea

La Rete Universitaria Mediterranea (RUM) nasce 10 anni fa dalla volontà di un gruppo di studenti e giovani laureati che, preso atto delle eterogenee realtà territoriali, hanno voluto creare una rete di coordinamento capace di sintetizzare mille voci in una sola.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *