Home / #CampusLife / Pubblicazione dei ricercatori Unipa sull’autorevole rivista Tourism Management
fonte: unipa.it
fonte: unipa.it

Pubblicazione dei ricercatori Unipa sull’autorevole rivista Tourism Management

I risultati della ricerca nell’ambito del progetto Tour-Mob condotta appena un anno fa per studiare la mobilità dei croceristi nella Città di Palermo sono stati appena pubblicati sulla rivista Tourism Management, una tra le più autorevoli e importanti riviste al mondo nell’ambito delle scienze del turismo.

L’articolo descrive i risultati della ricerca condotta utilizzando l’integrazione tra tradizionali strumenti di rilevazione (questionari auto-compilati e interviste faccia a faccia) e nuovi metodi di raccolta dei dati basati sull’utilizzo di GPS data logger, utili a tracciare i movimenti dei croceristi all’interno della città. L’articolo dal titolo “Cruise passengers behavior at the destination: Investigation using GPS technology” è firmato da Stefano De Cantis, professore associato di Statistica sociale del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (SEAS), Mauro Ferrante, ricercatore a tempo determinato di Statistica sociale del Dipartimento di Culture e Società, dal dott. Alon Kahani e dal prof. Noam Shoval, entrambi del dipartimento di Geografia della Hebrew University of Jerusalem.

Nel lavoro si propone una metodologia per l’analisi dei comportamenti dei visitatori a destinazione attraverso cui segmentare i croceristi e valutare l’associazione tra i loro profili socio-demografici, i comportamenti e la mobilità. Ciò con la consapevolezza che la conoscenza delle attività dei croceristi rappresenta un supporto informativo fondamentale per il management della destinazione e la gestione dei flussi crocieristici diventati oramai davvero rilevanti dal punto di vista economico, sociale e ambientale per la città di Palermo.

Questa pubblicazione rientra tra i successi a livello internazionale della ricerca svolta all’interno dell’Università di Palermo e da valore alla politica di internazionalizzazione messa in atto già da tempo all’interno di Unipa oltre che imporre la nostra università all’attenzione della comunità scientifica internazionale.

Fino al 22 agosto 2015 è possibile scaricare il lavoro svolto (gratuitamente) al seguente link.

Questo risultato rappresenta un interessante successo di questo gruppo di ricerca. Il loro lavoro, tuttavia, non si ferma qui, hanno infatti già in programma di applicare la metodologia in altre città importanti mete crocieristiche nel Mediterraneo e proporre nuove collaborazioni scientifiche internazionali analizzando altri segmenti turistici come il turismo sommerso. In particolare, nei mesi di settembre e ottobre 2015, i ricercatori UNIPA collaboreranno con i colleghi dell’Università di Dubrovnik (una tra le più importanti destinazioni crocieristiche del Mediterraneo) per studiare l’impatto del turismo crocieristico nella città croata.

Riguardo Giuseppe Palazzotto

Studente in Ingegneria Informatica, Laurea Magistrale. E' stato rappresentante degli studenti presso la Scuola Politecnica ed il Consiglio di corso di studi. E' tra i fondatori del blog www.lalapa.it Nel sociale svolge attività con il Rotaract Club Palermo Agorà. E' stato giocatore a livello agonistico di scacchi ed ora nel tempo libero svolge attività riconosciuta dal Coni e dalla Federazione come istruttore ed arbitro.

Leggi anche

(nella foto da destra: l'assessore regionale Roberto Lagalla e il commissario straordinario Ersu Palermo Giuseppe Amodei

RECORD BORSE DI STUDIO ASSEGNATE AGLI STUDENTI. 6.385 BORSE PER 14,58 MILIONI DI EURO PER L’ANNO ACCADEMICO 2018/19. OGGI SCORRIMENTO GRADUATORIA CON UNA SPESA DI 1,96 MILIONI DI EURO

Assegnate dall'Ersu Palermo 6.385 borse di studio (spesa complessiva 14.587.843 euro) per l'anno accademico 2018/2019, destinate alla platea degli studenti universitari: dell’Università degli Studi di Palermo e dell’università pubblica non statale LUMSA di Palermo; delle accademie di Belle Arti di Palermo, “Kandinskij” di Trapani, “Abadir” di San Martino delle Scale, “Michelangelo” di Agrigento; dei conservatori di Musica “Bellini” di Palermo, “Scontrino” di Trapani, “Toscanini” di Ribera.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *