Home / #ErsuCultura / Progetto Ande per la scuola, cerimonia di premiazione venerdì 1 giugno
34038670_10216647748735912_7207261633029079040_n

Progetto Ande per la scuola, cerimonia di premiazione venerdì 1 giugno

Venerdì 1 giugno, a partire dalle ore 9:30, si terrà la cerimonia conclusiva di premiazione della sesta edizione del progetto per la scuola ideato dall’Associazione Nazionale Donne Elettrici di Palermo e patrocinato dall’ERSU. L’evento si svolgerà all’interno della Sala Joe Petrosino, nella Residenza Universitaria Casa del Goliardo, presso Piazza Marina.

Il progetto, dal titolo: “Tra qualunquismo, astensionismo e populismo: quali sfide per la democrazia?“, ha impegnato i giovani studenti di tre licei palermitani: il liceo classico Meli, il liceo scientifico Galileo Galilei e il liceo artistico Catalano. La proposta è stata finalizzata alla trasmissione dei valori civili e politici, sui quali si fonda la nostra Repubblica, e alla stimolazione verso le nuove generazioni di nuove prospettive e punti di vista differenti in un momento di cambiamento quale è quello che stiamo attualmente affrontando.

Gli incontri, seguiti dall’organo di stampa on line IoStudioNews, hanno visto intervenire relatori di livello professionale, quali: Marco Armanno, Ricercatore di Diritto Costituzionale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo; Manlio Corselli, professore associato di Filosofia Politica della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Palermo; Salvatore Muscolino, Ricercatore di Filosofia Politica della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Palermo; Roberto Puglisi, Editorialista di Live Sicilia.it. Al termine, i giovani studenti presenteranno i loro elaborati conclusivi, tra cui i migliori verranno premiati nel corso della cerimonia.

Il progetto tende a riprendere le linee programmatiche presentate all’interno del 71° Convegno Nazionale A.N.D.E., tenutosi a Matera nel mese di ottobre 2017, per il quale l’Associazione si è proposta di offrire agli studenti un’occasione di dibattito e riflessione su temi particolarmente sentiti e attuali, quali: qualunquismo e populismo, intese come forme di facile attrazione del consenso e di banalizzazione della complessità, oltre che fenomeni sempre più diffusi in Europa.

L’evento prevede l’apertura dei lavori a partire dalle 9:30, il saluto da parte della Presidente dell’ANDE Palermo Matilde Todaro, seguirà l’introduzione alle ore 10:00 da parte della Consigliera Segretaria Ande Palermo, Silvana Badami. Previsti in coda gli interventi dei docenti ed esperti intervenuti nelle scuole nell’ambito del progetto, a cui si aggiungerà il contributo di Marilena Macaluso, ricercatrice e docente di Sociologia politica presso il dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo. A coordinare l’evento la past president dell’Associazione e Consigliera Nazionale ANDE, Paola Catania.

La premiazione è prevista per le ore 11:15, in cui i migliori lavori svolti ed elaborati dagli studenti – selezionati dal Direttivo dell’Ande Palermo – saranno premiati con attestati di merito e libri. Inoltre, a tutti gli studenti che hanno preso parte al progetto con un elaborato, saranno consegnati attestati di partecipazione.

Le letture previste nel corso della cerimonia saranno a cura dell’attrice Giovanna Cossu.

I lavori termineranno alle ore 12:30.

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

Piano City

Piano City: il festival di musica a Palermo dal 26 al 29 settembre

Concerti, musica e incontri: dal 26 al 29 settembre Palermo si trasformerà in un grande palcoscenico a cielo aperto per Piano City, il festival che sbarcherà nell’isola con l’intento di portare la musica nei luoghi più significativi della città.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *