Home / #ErsuCultura / PrevenGO, all’UniPa il progetto di Arcigay Palermo
prevengo_2

PrevenGO, all’UniPa il progetto di Arcigay Palermo

Lunedì 22 gennaio 2018, presso l’edificio 12 di Viale delle Scienze, partirà il progetto proposto da Arcigay Palermo, dal titolo “PrevenGO – La prevenzione viene da te”, iniziativa finanziata da Fondazione Con il Sud (“Con il Sud che partecipa”) e finalizzata alla realizzazione, grazie all’intervento di volontari formati per l’occasione, di un servizio di ascolto, di informazione e prevenzione per le persone maggiormente predisposte al rischio di infezione IST (Infezioni Sessualmente Trasmesse): per la popolazione LGBT, sex workers (donne eterosessuali, trans, gay, migranti) e giovani nelle province di Palermo, Trapani, Agrigento.

Il percorso di formazione, patrocinato dal Comune di Palermo con la partecipazione dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio (ERSU), avrà una durata di trenta ore e vedrà coinvolti professionisti e docenti universitari. A conclusione del percorso i partecipanti entreranno in possesso di un attestato grazie al quale potranno collaborare con il personale medico per il momento dei test ma anche per i momenti dedicati all’informazione e alla sensibilizzazione.

Il progetto si svolgerà nelle aule messe a disposizione dall’Università di Palermo, nelle mattine dal 22 al 31 gennaio, e verranno riconosciuti crediti (CFU) per i partecipanti che sono anche studenti universitari di alcuni corsi di Laurea: Lingue e Letterature Moderne e Mediazione Linguistica; Filologia moderna italianistica; Lingue e letterature moderne dell’Occidente e dell’Oriente; Scienze Filosofiche; Studi Filosofici e Storici; Scienze e Tecniche Psicologiche.

“PrevenGo – la Prevenzione viene da Te” si basa sulla messa in atto di tremila test gratuiti e a risposta rapida per le Ist (infezioni sessualmente trasmissibili), duecentocinquanta volontari e quattro sportelli di ascolto e raggiungerà complessivamente cinquemila utenti su tre province siciliane di Agrigento, Palermo e Trapani. I test sono tremila test capillari a risposta rapida “combo”: basta il prelievo di poche gocce di sangue da un dito per registrare la presenza di anticorpi contro HIV, HCV e sifilide. Questo tipo di test contribuisce a diminuire il timore nei confronti della prevenzione ospedaliera e aumenta l’accessibilità alle cure di chi non ha mai effettuato alcuna analisi e non è a conoscenza del proprio status sierologico.

Di seguito il link per compilare il modulo di partecipazione: PrevenGO – modulo di iscrizione

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

DSC01902

Diego Spitaleri in concerto per presentare l’evento “Le Mani nel Jazz”

“Un evento nell’evento” quello proposto all’interno dell’iniziativa “Le Mani nel Jazz” con il concerto del musicista palermitano Diego Spitaleri che si esibirà al Real Teatro Santa Cecilia il 20 ottobre alle ore 19.00 assieme ai suoi amici Maestri della Fondazione the Brass Group. Con lui sul palco Vito Giordano solista dell’Orchestra Jazz Siciliana del Brass e Direttore della Scuola Popolare di Musica, Carmen Avellone, Giuseppe Costa, Fabio Lannino e l’allievo della Scuola Popolare di Musica del Brass Ciccio Foresta. Durante l’esibizione verrà proiettato un video che riprende i quadri appartenenti alla mostra “Le Mani nel Jazz” di Massimo Moavero, designer ed artista palermitano. L’amicizia tra Spitaleri e Moavero è di lunga data e per tale ragione i due artisti si sono uniti per realizzare un evento all’insegna dell’arte musicale e figurativa. Una passione dettata dalle note musicali che si concretizza grazie al concerto che Spitaleri dedicherà al pubblico presente con il contributo dei suoi amici musicisti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *