Home / #statigeneralideldirittoallostudio / Presentati a Palermo gli Stati Generali Europei del Diritto allo Studio
14238154_1230043973692565_2172834187166080087_n

Presentati a Palermo gli Stati Generali Europei del Diritto allo Studio

Palermo, 13 settembre 2016

Presentato questa mattina a Palermo da Alberto Firenze, presidente dell’Ersu e vicepresidente nazionale dell’Andisu (l’organismo cui aderiscono gli enti per il diritto allo studio in Italia), il programma degli Stati Generali Europei del Diritto allo Studio che si svolgeranno, presso l’edificio 19 di viale delle Scienze, nell’Ateneo palermitano dal 30 settembre al 1° ottobre 2016.

L’iniziativa è organizzata dall’ ANDISU a dall’ ECStA (l’organizzazione internazionale degli enti per il diritto allo studio) e vede impegnato come capofila nell’organizzazione l’Ersu Palermo. Tra i patrocini, quelli del Presidente della Regione Siciliana, del Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, dell’Assessore Regionale dell’Istruzione e Formazione Professionale, del Sindaco della Città di Palermo e del Rettore dell’Università degli Studi di Palermo.

I lavori inizieranno venerdì 30 settembre alle ore 15 con i saluti delle autorità e l’introduzione di Alberto Firenze.

Alle ore 16, “Career services: se lo conosci, lavori”: una tavola rotonda destinata agli studenti delle scuole medie superiori con la partecipazione di Giovanna Boda (Direttore Generale per lo Studente, l’integrazione e la Partecipazione – MIUR); Piero Agen (Presidente Regionale Confcommercio Sicilia); Maria Luisa Altomonte (Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia); Ernesto Bruno (Direttore ERSU di Palermo); Giovanni Felice (Vice Presidente Nazionale Confimprese  Italia).

Alle 16 avrà inizio anche il  convegno “Quali risorse e quali servizi: confronto europeo tra gli enti per il diritto allo studio”. Modera Marco Moretti (Presidente Azienda Regionale DSU Toscana). Sono previsti gli interventi di: Jean Paul Roumegas (Direttore dell’ufficio relazioni internazionali, istituzionali e della cultura, Centre National des Oeuvres Universitaire et Scolaires  – Francia); Achim Meyer (Segretario Generale Deutsches Studentenwerk – Germania); Tonio Di Battista (Presidente Azienda DSU Chieti-Pescara ); Anis Chamceddine (Direttore dei servizi comuni dell’Ufficio delle Opere Universitarie della Tunisia del Nord – Tunisia); Diogo Moreira ( Direttore dei servizi per gli studenti dell’Istituto Politecnico de Viana do Castelo – Portogallo); Aidan Healy (Student Welfare Officer  RCSI Student, Academic & Regulatory Affairs (SARA)  Royal College of Surgeons in Ireland – Irlanda).

Alle 19 la presentazione di “Taste of Mediterranean  Diet” e “Campus in a day”.

La giornata sarà chiusa da “Music ensamble” con il Coro Interuniversitario dell’ERSU di  Palermo.

Sabato 1 ottobre,  alle 9, aprirà i lavori Roberto Dasso (Segretario Generale ANDISU). Seguiranno gli interventi di: Slim Khalbous (Ministro dell’insegnamento superiore e della ricerca scientifica della Repubblica Tunisina); Achim Meyer (Segretario Generale Deutsches Studentenwerk); Emmanuel Giannesini (Direttore CNOUS Francia); Abiba S. Tidou (Rettrice dell’Università Jean Lorougnon Guede, Daloa, Costa d’Avorio); Giacomo D’Arrigo (Direttore Generale Agenzia Nazionale per i Giovani).

Dalle 10 alle 13 si svolgerà invece l’ “HACKATHON FOOD” con Domenico Apicella (Presidente ADISU Salerno) e Paola Di Rosa (ERSU di Palermo).

Alle 10 avranno inizio anche i tavoli tematici in cui saranno coinvolti i rappresentanti degli studenti.

Tavolo tematico 1 – Residenze e ospitalità
Relatore: Renaud Poix – Presidente Centre Régionaux des Oeuvres Universitaire et Scolaires, Rouen Normandie

Tavolo tematico  2 – Ristorazione
Relatore: Valerio Caltagirone – Direttore ERSU di Catania

Tavolo tematico 3 – borse di studio
Relatore: Patrizia Mondin – Direttore ER.GO Bologna

Tavolo tematico  4 – Nuovi servizi
Relatore: Luigino Filice – Pro-Rettore del Centro Residenziale Università della Calabria

Tavolo tematico  5 – Mobilità internazionale
Relatore: Maurizio Oliviero – Professore ordinario di Diritto Pubblico comparato presso l’Università degli Studi di Perugia

A mezzogiorno è prevista la Sintesi dei tavoli dei lavori a cura di Marta Levi (Presidente EDISU Piemonte).

Alle 16 tavola rotonda: “Diritto allo studio e riforma della costituzione”. Introduce: Carmelo Ursino, presidente ANDISU. Intervengono: Maria Letizia Melina (Direttore Generale della Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore, MIUR); Stefano Bonaccini (Presidente Conferenza delle Regioni); Nicola Sartor (Presidente Commissione paritetica MIUR “alloggi e residenze per studenti universitari” di cui alla Legge 338/2000); Gaetano Manfredi – Presidente CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane); Massimiliano Smeriglio (Vicepresidente Regione Lazio, Assessore Regionale Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo); Davide Faraone (Sottosegretario MIUR); Stefania Giannini (Ministro MIUR). Modera il giornalista Dario Matranga.

Alle 19,30, in chiusura, verrà presentato “Et in arcadia ego” uno studio sul caso Joe Petrosino. Anteprima dello spettacolo teatrale ispirato al libro “L’omicidio di Joe Petrosino. Misteri e rivelazioni” di Anna Maria Corradini. Regia di Rinaldo Clementi; Aiuto regia: Giada Baiamonte. Progetto Leva teatrale di Palermo (ERSU Palermo e Rotary Club Palermo Nord).

 

Per informazioni:

www.statigeneralipalermo.it

www.ersupalermo.gov.it

www.andisu.it

www.iostudionews.it

Ufficio stampa Ersu
Dario Matranga   Tel. : +39 3939956916 Mail: ufficiostampa@ersupalermo.gov.it

 

Riguardo Miryam Lo Dato

Miryam Lo Dato
Laureata in Lettere presso l'Università degli Studi di Palermo, specializzata in Filologia Moderna e Italianistica.

Leggi anche

markas-srl

“Brain food”: cibo sano per menti sveglie

Il punto di forza di Markas Srl sono la qualità dei cibi e una costante ricerca per soddisfare il gusto e le esigenze particolari tramite la proposta di alimenti biologici

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *