Home / #ErsuCultura / Piano City: il festival di musica a Palermo dal 26 al 29 settembre
Piano City

Piano City: il festival di musica a Palermo dal 26 al 29 settembre

Da giovedì 26 a domenica 29 settembre Palermo si trasformerà in un grande palcoscenico a cielo aperto per Piano City, il festival di musica itinerante che sbarcherà nell’isola con l’intento di portare la musica nei luoghi più significativi della città.

Giunto alla terza edizione, Piano City Palermo è un progetto dell’Associazione Piano City Milano, della Fondazione Teatro Massimo e del Comune di Palermo, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Alessandro Scarlatti già Vincenzo Bellini”.

Oltre 50 eventi situati in diversi luoghi del capoluogo renderanno Palermo il perfetto scenario per i tanti concerti in programma. Il calendario, infatti, si preannuncia fitto di eventi. Chiese, palazzi e piazze come quelle di San Giovanni degli Eremiti e di San Francesco, faranno da sfondo alle tante iniziative. Per l’occasione apriranno le loro porte anche la Questura e l’Università degli Studi di Palermo.

Protagonista indiscusso sarà il pianoforte che, dal pop al rock, metterà in scena musica di ogni genere. Spazio anche ai tributi con omaggi ai Queen e Pink Floyd.

Si comincerà giovedì 26 con Rosario Lo Franco, fisico teorico e docente dell’Università di Palermo, che con il suo pianoforte proporrà un repertorio con arrangiamenti originali di grandi classici della musica dei Beatles, dei Pink Floyd, dei Radiohead, di Lucio Battisti e altri. Il 27 spazio all’Opening, un duetto per pianoforte e 45 giri del co-fondatore dei Subsonica Davide Boosta Dileo. Sabato 28 Davide Santacolomba, pianista sordo dalla nascita di origini palermitane, si esibirà all’alba, alle ore 06.30, presso il Porticciolo di Sant’Erasmo per deliziare i presenti con le sue note. Domenica 29 la manifestazione chiuderà i battenti con lo spettacolo Butterfly Blues in ricordo dei magistrati uccisi dalla mafia. Due pianoforti metteranno in musica storie di amore e depistaggio con un blues composto da note e parole.
Durante la manifestazione si svolgeranno anche diversi incontri per approfondire il rapporto tra città e musica.

L’ingresso agli eventi è libero fino a esaurimento posti. Per consultare il programma completo è possibile visionare il sito della manifestazione.

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

unnamed

Da venerdì 8 novembre torna il Festival di Morgana giunto alla sua XLIV edizione

In scena dieci compagnie/artisti del teatro di immagine da tutta l'Europa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *