Home / #Ambiente / Pedonalizzazione di via Maqueda: decisione quasi definitiva
maqueda-pedonale11

Pedonalizzazione di via Maqueda: decisione quasi definitiva

Sembra essere verso la via definitiva la pedonalizzazione di via Maqueda, via principale del centro storico di Palermo.

La chiusura al traffico della via piace in particolar modo ai commercianti che, visto il grande successo, hanno chiesto una proroga all’amministrazione comunale di Palermo. L’Ufficio Mobilità ha così emesso un’ordinanza che proroga la pedonalizzazione di via Maqueda fino alle ore 24 del 28 Marzo.

L’ordinanza sarebbe dovuta scadere domenica 10 Gennaio, ma per fortuna dei commercianti palermitani e dei pedoni, la zona interessata rimarrà chiusa agli autoveicoli fino a Pasquetta. In particolare, la pedonalizzazione comincerà tutti i giorni alle ore 10, mentre nei giorni festivi a partire dalle ore 8.

Nonostante l’amministrazione fosse quasi contraria alla pedonalizzazione dell’area, non ha fatto particolare resistenza nell’ammettere la proroga. Lo stesso sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla mobilità Giusto Catania, appoggiano questo nuovo progetto, vissuto dalla maggior parte dei cittadini palermitani come una possibilità per accrescere il benessere economico e ambientale della nostra città. Inoltre, sono già stati inseriti lungo tutta la via, nuovi arredi che sono stati accettati con entusiasmo da commercianti e residenti.

“Questo periodo – hanno dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando, e l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania -, sarà necessario per assumere decisioni condivise che determineranno l’assetto definitivo di via Maqueda e via Vittorio Emanuele. La pedonalizzazione di questi due assi stradali si sta consolidando ed è intenzione dell’amministrazione comunale renderla definita. Le sperimentazioni positive, attuate in questi ultimi mesi, hanno portato ad una consapevolezza diffusa tra i cittadini dell’importanza, dal punto di vista ecologico ed economico, della pedonalizzazioni. Prima di Natale – concludono Orlando e Catania -, lungo i due assi è stato completato il posizionamento di nuovi arredi (panchine, fioriere e cestini) che hanno ricevuto plauso da residenti e commercianti. La passeggiata dal Massimo a Porta nuova è una nuova conquista per i palermitani che, quotidianamente, percorrono a piedi il cuore della città”.

 

Riguardo Clara Ambrosi

Clara Ambrosi
Nata il 12/11/1994 a Palermo, scrivo per il blog di informazione online “Il Giornale di Isola”, per il giornale sportivo online "Lo Sport 24" e per il blog universitario “IoStudio”. Studio legge alla facoltà di giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo e sono appassionata di viaggi, libri, cinema,musica e sport.

Leggi anche

fiume Oreto

I luoghi del cuore del FAI: 40mila euro per salvare l’Oreto

Il Fiume Oreto si piazza al secondo posto nel censimento del FAI "I luoghi del cuore" e ottiene 40mila euro per la sua rinascita e valorizzazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *