Home / #Mondo / MediCulture – Media(c)tion Between Cultures per lo scambio di buone pratiche
Locandina Mediculture

MediCulture – Media(c)tion Between Cultures per lo scambio di buone pratiche

Nell’ambito del Programma Erasmus+ Call 2018 – KA2, presso la sala Petrosino dell’Hotel de France-Casa del Goliardo dell’ERSU, giorno 8 febbraio 2019 si svolgeranno i lavori rientranti in un  partenariato strategico – la cui durata è di 24 mesi – per lo scambio di buone pratiche nell’ambito dell’educazione degli adulti.

Il titolo del progetto è MediCultureMedia(c)tion Between Cultures. Capofila dell’iniziativa è Cpia Nelson Mandela – Palermo 1, con la partnership dell’Asociacion Mundus , Badalona (Spagna) e dell’Associaçao Animam Vinentem, Cascais (Portogallo).

Il progetto Mediculture ha l’obiettivo di fornire, agli insegnanti della scuola e agli educatori delle organizzazioni europee coinvolte, elementi utili ad acquisire e potenziare competenze interculturali, soprattutto quelle trasversali, che riguardano le capacità di relazione e accoglienza dell’altro, necessarie per lavorare in gruppo.

Importanza rilevante riveste la possibilità di far incontrare “codici culturali” diversi e di operare per superare pregiudizi e stereotipi, a partire da ciò che gli educatori vedono e apprendono ogni giorno, grazie alla presenza delle culture che caratterizzano la dimensione educativa, formale e non formale.

Sono previste attività di formazione, seminariali e di coordinamento transnazionale che si svolgeranno in Italia (Palermo), in Spagna (Badalona) e in Portogallo (Cascais).

Locandina MedicultureIl livello transnazionale del progetto permette di avere la possibilità di confrontarsi e scambiare metodologie di intervento, di condividere percorsi formativi e sperimentare la cooperazione tra istituzione scolastica e associazioni e ONG che operano nel campo interculturale e dell’educazione popolare.

La prima attività comune è il seminario di avvio che si svolgerà a Palermo dal 7 al 9 febbraio. Scarica la Locandina_Mediculture.

Oltre il progetto MediCulture, il CPIA è coinvolto come partner anche in altri due progetti: Key-Co System, progetto Erasmus+ Educazione degli adulti, Erasmus+ Educazione degli adulti, finalizzato al potenziamento di percorsi educativi e lo sviluppo di pratiche innovative nell’ambito dell’educazione degli adulti, per acquisire al meglio le competenze chiave; Multimind, ampio progetto di ricerca, formazione e innovazione nell’ambito del multilinguismo della durata di quattro anni, finanziato con i fondi Marie Curie.

Il CPIA è partner di un network di dodici istituzioni universitarie e organizzazioni non accademiche, con sede in Inghilterra, Spagna, Germania, Grecia, Malesia. Insieme all’Università di Reading, il CPIA cura la ricerca centrata sul multilinguismo e l’apprendimento delle lingue di adulti stranieri e richiedenti asilo.

Calendario delle attività di MediCulture

  • Sicilia, febbraio 2019:

L’incontro sarà il momento di avvio comune del progetto e avrà come focus dell’attività di formazione i temi dell’incontro con l’altro, delle dinamiche di gruppo, del superamento di stereotipi e pregiudizi.

  • Portogallo, maggio 2019

L’incontro/seminario transnazionale verterà sulla figura dell’educatore interculturale.

  • Sicilia, novembre 2019

L’incontro avrà come focus i temi dell’apprendimento interculturale e della valorizzazione delle differenze.

  • Spagna, marzo 2020:

L’incontro verterà sulla cittadinanza planetaria e il ruolo della scuola nella promozione di processi di accoglienza, in primo luogo verso i migranti.

  • Sicilia, estate (giugno /settembre) 2020:

Convegno di chiusura: nel corso del convegno saranno presentati i risultati dei percorsi formativi e la metodologia sperimentata.

 

Programma dei lavori 7/9 febbraio 2019

Giovedi 7 febbraio

Sede: CPIA, VIA DELL’USIGNOLO PALERMO

Ore 10.00 – 17.30 Kick-off meeting e incontro con i partner

  • Presentazione breve del CPIA Palermo 1 e del progetto MediCulture
  • Presentazione breve dei partner
  • Sessione di formazione per gli educatori condotta da Elena Mignosi e Alessio Surian

 

Venerdi 8 febbraio

Sede: SALA J. PETROSINO HOTEL DE FRANCE, PIAZZA MARINA PALERMO

h.9.30- 13.30 incontro pubblico suIntercultura e accoglienza”

Interventi previsti:

  • Giovanna Marano, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Palermo
  • Giuseppina Sorce, dirigente scolastico Cpia Palermo1
  • Fabrizio Micari, rettore dell’Università degli Studi di Palermo
  • Presentazione del progetto MediCulture, a cura di O. Prima e C. Micalizzi, Docenti CPIA PA1
  • Intervento dei partner Animam viventem, Cascais, Portogallo e Mundus, Badalona Spagna
  • Proiezione del video realizzato dal CPIA Palermo 1
  • Maurizio Gentile, Dirigente USR Sicilia
  • Elena Mignosi, Università degli Studi di Palermo
  • Alessio Surian, Università degli Studi di Padova

pomeriggio sessione interna: visita ad alcune sedi di erogazione del CPIA e attività di osservazione.

Sabato 9 febbraio

Sede: CPIA, VIA DELL’USIGNOLO PALERMO

Ore 10.00-13.30 sessione interna: valutazione attività svolte, calendario delle prossime attività.

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

foto serata santa cecilia 3

Accolti dalla musica dei giovani artisti palermitani i delegati del Seminario del CGIE

Momenti emozionanti quelli vissuti dai giovani delegati provenienti dal tutto il mondo al Real Teatro Santa …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *