Home / #Mondo / MediCulture – Media(c)tion Between Cultures per lo scambio di buone pratiche
Locandina Mediculture

MediCulture – Media(c)tion Between Cultures per lo scambio di buone pratiche

Nell’ambito del Programma Erasmus+ Call 2018 – KA2, presso la sala Petrosino dell’Hotel de France-Casa del Goliardo dell’ERSU, giorno 8 febbraio 2019 si svolgeranno i lavori rientranti in un  partenariato strategico – la cui durata è di 24 mesi – per lo scambio di buone pratiche nell’ambito dell’educazione degli adulti.

Il titolo del progetto è MediCultureMedia(c)tion Between Cultures. Capofila dell’iniziativa è Cpia Nelson Mandela – Palermo 1, con la partnership dell’Asociacion Mundus , Badalona (Spagna) e dell’Associaçao Animam Vinentem, Cascais (Portogallo).

Il progetto Mediculture ha l’obiettivo di fornire, agli insegnanti della scuola e agli educatori delle organizzazioni europee coinvolte, elementi utili ad acquisire e potenziare competenze interculturali, soprattutto quelle trasversali, che riguardano le capacità di relazione e accoglienza dell’altro, necessarie per lavorare in gruppo.

Importanza rilevante riveste la possibilità di far incontrare “codici culturali” diversi e di operare per superare pregiudizi e stereotipi, a partire da ciò che gli educatori vedono e apprendono ogni giorno, grazie alla presenza delle culture che caratterizzano la dimensione educativa, formale e non formale.

Sono previste attività di formazione, seminariali e di coordinamento transnazionale che si svolgeranno in Italia (Palermo), in Spagna (Badalona) e in Portogallo (Cascais).

Locandina MedicultureIl livello transnazionale del progetto permette di avere la possibilità di confrontarsi e scambiare metodologie di intervento, di condividere percorsi formativi e sperimentare la cooperazione tra istituzione scolastica e associazioni e ONG che operano nel campo interculturale e dell’educazione popolare.

La prima attività comune è il seminario di avvio che si svolgerà a Palermo dal 7 al 9 febbraio. Scarica la Locandina_Mediculture.

Oltre il progetto MediCulture, il CPIA è coinvolto come partner anche in altri due progetti: Key-Co System, progetto Erasmus+ Educazione degli adulti, Erasmus+ Educazione degli adulti, finalizzato al potenziamento di percorsi educativi e lo sviluppo di pratiche innovative nell’ambito dell’educazione degli adulti, per acquisire al meglio le competenze chiave; Multimind, ampio progetto di ricerca, formazione e innovazione nell’ambito del multilinguismo della durata di quattro anni, finanziato con i fondi Marie Curie.

Il CPIA è partner di un network di dodici istituzioni universitarie e organizzazioni non accademiche, con sede in Inghilterra, Spagna, Germania, Grecia, Malesia. Insieme all’Università di Reading, il CPIA cura la ricerca centrata sul multilinguismo e l’apprendimento delle lingue di adulti stranieri e richiedenti asilo.

Calendario delle attività di MediCulture

  • Sicilia, febbraio 2019:

L’incontro sarà il momento di avvio comune del progetto e avrà come focus dell’attività di formazione i temi dell’incontro con l’altro, delle dinamiche di gruppo, del superamento di stereotipi e pregiudizi.

  • Portogallo, maggio 2019

L’incontro/seminario transnazionale verterà sulla figura dell’educatore interculturale.

  • Sicilia, novembre 2019

L’incontro avrà come focus i temi dell’apprendimento interculturale e della valorizzazione delle differenze.

  • Spagna, marzo 2020:

L’incontro verterà sulla cittadinanza planetaria e il ruolo della scuola nella promozione di processi di accoglienza, in primo luogo verso i migranti.

  • Sicilia, estate (giugno /settembre) 2020:

Convegno di chiusura: nel corso del convegno saranno presentati i risultati dei percorsi formativi e la metodologia sperimentata.

 

Programma dei lavori 7/9 febbraio 2019

Giovedi 7 febbraio

Sede: CPIA, VIA DELL’USIGNOLO PALERMO

Ore 10.00 – 17.30 Kick-off meeting e incontro con i partner

  • Presentazione breve del CPIA Palermo 1 e del progetto MediCulture
  • Presentazione breve dei partner
  • Sessione di formazione per gli educatori condotta da Elena Mignosi e Alessio Surian

 

Venerdi 8 febbraio

Sede: SALA J. PETROSINO HOTEL DE FRANCE, PIAZZA MARINA PALERMO

h.9.30- 13.30 incontro pubblico suIntercultura e accoglienza”

Interventi previsti:

  • Giovanna Marano, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Palermo
  • Giuseppina Sorce, dirigente scolastico Cpia Palermo1
  • Fabrizio Micari, rettore dell’Università degli Studi di Palermo
  • Presentazione del progetto MediCulture, a cura di O. Prima e C. Micalizzi, Docenti CPIA PA1
  • Intervento dei partner Animam viventem, Cascais, Portogallo e Mundus, Badalona Spagna
  • Proiezione del video realizzato dal CPIA Palermo 1
  • Maurizio Gentile, Dirigente USR Sicilia
  • Elena Mignosi, Università degli Studi di Palermo
  • Alessio Surian, Università degli Studi di Padova

pomeriggio sessione interna: visita ad alcune sedi di erogazione del CPIA e attività di osservazione.

Sabato 9 febbraio

Sede: CPIA, VIA DELL’USIGNOLO PALERMO

Ore 10.00-13.30 sessione interna: valutazione attività svolte, calendario delle prossime attività.

Riguardo dario.matranga

dario.matranga
Dario Matranga, classe '65 palermitano, è il direttore responsabile del giornale IoStudio fondato 2005 . Giornalista professionista, è anche capo Ufficio Stampa dell'Ersu da maggio 2000. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e radiofoniche e ha lavorato in uffici stampa nazionali e internazionali per organizzazioni giovanili e sindacali. E' impegnato anche nel mondo dell'associazionismo sindacale. La mail a cui potete scrivergli è ufficiostampa@ersupalermo.gov.it oppure dario.matranga65@gmail.com

Leggi anche

richiestaplph

Un bando straordinario per la richiesta di posto letto riservato agli studenti con disabilità

E’ disponibile nella pagina personale dei servizi “ersuonline” del portale studenti, la procedura online per …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *