Home / #OltreUnipa / A Palermo il Winter Fest 2017 – Storie di viaggi e miraggi
winter fest

A Palermo il Winter Fest 2017 – Storie di viaggi e miraggi

Il tema del viaggio è uno dei topoi letterari presenti nella nostra letteratura, sia essa antica e moderna. Il termine indica uno spostamento da un luogo ad un altro, ma può anche essere inteso in senso metaforico e più profondo come espressione di una ricerca interiore senza fine, senso di libertà e di crescita.

E’ proprio il viaggio il tema principale dell’evento organizzato dalla Presidenza del Consiglio comunale di Palermo, in collaborazione con l’Associazione Culturale Kleis, la Cooperativa Terradamare e l’Associazione Ro’n Ro Cult, dal titolo “Winter Fest 2017 – Storie di viaggi e miraggi”.

Si tratta di cinque appuntamenti, arricchiti dalle letture di brani famosi della letteratura da parte di ospiti eccezionali, presso la sede di Palazzo delle Aquile.

La manifestazione ha avuto inizio Domenica 29 Gennaio, con la visita guidata al rifugio antiaereo del Palazzo, con due guide speciali: i giovani storici Samuel Romeo e Wilfried Rothier, che hanno raccontato in maniera originale la storia del rifugio, coinvolgendo i visitatori in maniera del tutto informale e riscontrando parecchio entusiasmo e voglia di conoscere da parte dei palermitani. Le visite continueranno nei prossimi giorni, non solo per le scuole, ma anche per chiunque voglia approfondire la storia della nostra città.

Alla visita è poi seguita la lettura del brano “Astolfo sulla Luna”, estratto dall’opera di Ludovico Ariosto “Orlando Furioso”, eseguita per l’occasione dall’attore Filippo Luna. L’interprete ha recitato versi originali del poema uniti all’edizione rielaborata di Italo Calvino, accompagnato dal suono suggestivo di una fisarmonica. Astolfo vola sulla luna per cercare il senno perduto del condottiero carolingio Orlando, in una parabola fortemente attuale: la nostra stessa epoca è frutto della follia e della perdita di senno.

Gli appuntamenti continuano l’11 Febbraio con l’attore Luigi Lo Cascio, protagonista del film dedicato alla figura di Peppino Impastato “I Cento Passi”,  con “Il Viaggio di Ulisse”.

Il 26 Febbraio si terrà “Shakespeare in Brexit”, un brano che s’interroga sulla possibile posizione di Shakespeare in occasione del Referendum che ha portato l’Inghilterra ad uscire dall’Europa. La lettura sarà recitata da Salvo Piparo, attore e cantastorie palermitano.

Le letture proseguiranno il 5 Marzo con Pietrangelo Buttafuoco, giornalista e scrittore catanese, che racconterà i “Capitoli dell’Abbandono”.   Chiuderà la rassegna il 12 Marzo Vincenzo Pirrotta, puparo e cantastorie palermitano, erede, con Salvo Piparo, della tradizione dei cuntisti. La lettura di chiusura sarà l“Odissea” di Omero.

Ad ogni incontro, prima delle letture dentro la Sala delle Lapidi, si ripeterà l’occasione di visita al rifugio antiaereo. L’ingresso avverrà in due turni (a partire dalle ore 16 e per un massimo di 50 persone) ed è necessario effettuare la prenotazione. L’ingresso alla Sala delle Lapidi per le letture sarà gratuito e fino ad esaurimento posti.In questo modo”, spiega il presidente del consiglio comunale di Palermo Totò Orlando,viene data continuità alla scelta fatta negli ultimi anni di aprire le porte del Palazzo delle Aquile alla cittadinanza, creando occasioni, eventi, conferenze, saggi scolastici, concerti… che potessero ricreare un’identità forte di appartenenza inscindibile tra le istituzioni e i cittadini“.

E’ possibile compilare la prenotazione all’evento dal link seguente:

http://www.terradamare.org/winterfest2017/

 

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

agenda autismo

Autismo: nasce Blue Diary, l’agenda visiva gratuita che facilita la vita agli autistici

Per facilitare la vita agli autistici è nata l’agenda visiva gratuita Blue Diary, sviluppata dalla Gaudio Onlus, in …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *