Home / #OltreUnipa / Palermo tra le città europee meno soddisfacenti per i propri abitanti ma accogliente per i turisti
città

Palermo tra le città europee meno soddisfacenti per i propri abitanti ma accogliente per i turisti

Palermo, Atene, Istanbul. Potrebbero sembrare le tre tappe di una bellissima crociera nel Mediterraneo. Sono un trittico culturale magnifico che va dall’oriente (Istanbul) all’occidente (Atene) che si incontrano nella terra del matrimonio tra levante e ponente (la Sicilia ). Eppure, non solo da questo sono accomunate queste tre eterne città. Ma fra tutte, sono le città europee di cui meno sono soddisfatti i loro abitanti. Lo dice l’Eurostat (ufficio Statistico dell’Unione Europea) che in un suo rapporto, intitolato: “Urbane Europe“, pubblicato a settembre tratta più in generale dello stato dei centri urbani europei.

Lo studio statistico sulla vivibilità delle città approda alle conseguenze di natura psicologica secondo il percorso naturale di ogni moderna riflessione urbanistica.

Palermo assume un buon posizionamento per i dati più inerenti l’aspetto turistico. Gli alloggi vengono considerati poco costosi e i siti Patrimonio dell’Umanità sono ben attrattivi.

Per il resto, per chi vi abita, Palermo risulta una città difficile da vivere.

Bocciata come Green City: non sono pervenute le aree verdi per lo sport e il tempo libero mentre si  accumula una concentrazione di ozono superiore al doppio del valore medio europeo. I cittadini intervistati non sono convinti che la città sia impegnata a far fronte ai cambiamenti climatici e non sono soddisfatti delle aree verdi né del livello di rumore urbano.

Contraddittorio il dato riguardo l’immigrazione. I palermitani sono d’accordo sul fatto che gli immigrati sono discretamente integrati ma non nascondono che ne farebbero tranquillamente a meno.

Gli abitanti, poi, risultano non essere soddisfatti dello stato delle strade e delle costruzioni nel loro quartiere, della situazione finanziaria della propria famiglia, della propria situazione lavorativa, dei servizi assistenziali sanitari, dei dottori e degli ospedali. Inoltre, non credono che i servizi amministrativi nella loro città aiutino in modo efficiente la popolazione; mentre la valutazione delle istituzioni scolastiche non è mediocre, come risulta – d’altronde – essere tale, in tutto il resto delle città selezionate.

cartine-01Slide 1 | Città europee selezionate per una buona percentuale di aree urbane verdi, impianti sportivi e strutture ricreative.

cartine2-01Slide 2 | Città selezionate per concentrazione di ozono accumulato.

cartine3-01Slide 3 | Proporzione delle persone che sono convinte che la propria città sia impegnata contro il cambiamento climatico.

cartine4-01Slide 4 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte del livello di rumore nella loro città.

cartine5-01Slide 5 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte delle aree verdi nella loro città.

cartine6-01Slide 6 | Pagine viste, a livello planerario, di articoli di Wikipedia relativi al Patrimonio dell’Umanità situato nella città europee selezionate.

cartine7-01Slide 7 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte della situazione finanziaria della propria famiglia.

cartine9-01Slide 8 | Proporzione delle persone che sono d’accorso sul fatto che sia facile trovare un buon alloggio ad un prezzo ragionevole nella loro città.

cartine8-01Slide 9 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte della propria situazione lavorativa.

cartine10-01Slide 10 |Proporzione delle persone che credono che gli immigrati che vivono nella loro città sono ben integrati.

cartine11-01Slide 11 |Proporzione delle persone che concordano sul fatto che la presenza degli immigrati nella loro città sia una cosa positiva.

cartine12-01Slide 12 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte dello stato delle strade e delle costruzioni nel loro quartiere.

cartine13-01Slide 13 | Proporzione delle persone che hanno difficoltà a pagare le bollette alla fine del mese.

cartine14-01Slide 14 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte dei servizi assistenziali sanitari, dei dottori e degli ospedali.

cartine15-01Slide 15 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte delle scuole e della altre strutture scolastiche nella loro città

cartine16-01Slide 16 | Proporzione delle persone che sono d’accordo con il fatto che i servizi amministrativi nella loro città aiutano in modo efficiente la popolazione.

cartine17-01Slide 17 | Proporzione delle persone che sono soddisfatte di vivere nella propria città.

 

Riguardo Andrea Cannizzaro

Andrea Cannizzaro
Nato il 29 luglio 1994 a Palermo dove frequento il corso di studi in Giurisprudenza. La mia mail è andreacannizzaro94@gmail.com

Leggi anche

giornata_incontinenza_giu2019_POSTER_def

Sanità. Incontinenza disagio sociale: nuove terapie, tecniche, protocolli di prevenzione, dati economico-sanitari. L’AIDOP organizza un convegno venerdì 28 giugno 2019 a Palermo

Palermo, 26 giugno 2019 . Venerdì 28 giugno, alle ore 16,30, presso Villa Magnisi (via …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *