Home / #OltreUnipa / Palermo si conferma città universitaria: Ersu e Comune firmano un protocollo di intesa
15978420_1414106328612989_1861408260_n

Palermo si conferma città universitaria: Ersu e Comune firmano un protocollo di intesa

“Un evento che rafforza la dimensione di Palermo città universitaria” così il sindaco Leoluca Orlando apre l’incontro tenutosi a villa Niscemi nel pomeriggio del 10 dicembre per la firma del protocollo di intesa tra Ersu e Comune.

Alberto Firenze, presidente dell’Ersu, marca l’esigenza di creare un rapporto istituzionale tra l’amministrazione comunale e l’ente che garantisce il diritto allo studio universitario. Sono tanti, infatti, i servizi che l’Ersu potrebbe offrire e col supporto dell’amminstrazione, servizi che vanno a beneficio degli studenti e della città.

Una firma che ambisce ad una collaborazione promettente e duratura e che metta al primo posto lo studente dell’Università di Palermo come attore di una città sempre più in crescita. “Conoscendo l’importanza che l’Ersu ha sul territorio – inizia il sindaco – diventa necessità collaborare per rendere più attraente Palermo per i futuri studenti e per quelli attuali. È importante, proprio oggi che Palermo è stata proclamata capitale italiana dei giovani, che i nostri giovani amino vivere, studiare e lavorare nella nostra città” chiude Orlando, offrendo la parola, e la penna, ad Alberto Firenze.

“Riteniamo che la nostra attività sia orientata a dare migliori opportunità ai giovani – continua il presidente dell’Ersu – ecco che firmare questo protocollo di intesa sancisce chiaramente quelli che sono i nostri obiettivi. È costruendo una rete di collaborazione – chiude – e al di là di ruoli, che possiamo scommettere, insieme, per dare segni concreti di vicinanza ai nostri giovani”.

Che questa firma possa aprire a nuove prospettive e inauguri un 2017 di possibilità per i giovani e per la città di Palermo, sempre più vicina alle esigenze di una società in continua evoluzione.

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Leggi anche

tempFileForShare_20191113-184918

IL VALORE DELLA CARTA STAMPATA, FOCUS DELLA FONDAZIONE FEDERICO II

I Giornali dell’Ottocento raccontano la storia di Palermo. Giovedì 14 novembre alle ore 18 all’Oratorio di Sant’Elena e Costantino la presentazione del libro scritto da Gesualdo Adelfio e Carlo Guidotti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *