Home / #OltreUnipa / “Palermo, una meta immancabile per chi visita l’Italia”: parola di Swide.
palermocultura

“Palermo, una meta immancabile per chi visita l’Italia”: parola di Swide.

Ebbene sì, ancora una volta la nostra incantevole Palermo non passa inosservata. A notarla e a decantare le sue tante meraviglie ci pensa la rivista di turismo e moda “Swide”, edita e distribuita dal gruppo Dolce&Gabbana.

Come afferma la giornalista Claudia Baroncelli, Palermo è “una meta immancabile per chi visita l’Italia, per la sua affascinante architettura che racconta una storia lunga secoli e per il suo patrimonio artistico e culturale di recente inserito riconosciuto dall’Unesco”.

Dunque per Palermo arriva l’ennesimo riconoscimento, dimostrando che nonostante i numerosi problemi, sono in molti a riconoscere la sua straordinaria bellezza e il suo fascino intramontabile.

D’altronde non c’è alcun dubbio che Palermo è una città dove in ogni suo angolo si respira la storia, anche attraverso le numerose popolazioni che l’hanno abitata donandole un patrimonio culturale e artistico prestigioso. Una città dalle mille sfaccettature che si racconta a cittadini e turisti tra arte,storia,cultura, cibo e splendidi paesaggi.

Dopo il Financial Times e a conferma di quanto scritto dal Financial Times, arriva ora un ulteriore importante riconoscimento e momento promozionale della nostra città – afferma il Sindaco Leoluca Orlando – tramite un’altra rivista prestigiosa che si rivolge ad un segmento di pubblico medio-alto. E’ ormai evidente che si sta attivando un circolo virtuoso fatto di promozione dell’immagine della città, miglioramento progressivo dei servizi per i turisti, capacità gestionale e ricettiva delle nostre strutture alberghiere ed infrastrutture di trasporto. E’ un processo innescato e testimoniato dai numeri della presenza turistica in città in costante crescita e che miriamo sempre più a destagionalizzare affinché il beneficio per il tessuto cittadino sia costante nel tempo.

L’articolo è quindi un vero è proprio invito a visitare la nostra città, che merita di essere assolutamente vista almeno una volta nella vita. Ma, a differenza di quanto può sembrare, il consiglio è di ritrovarsi tra le vie di Palermo non solo d’estate, ma anche d’autunno: “Palermo – si legge nell’articolo – è certamente uno dei luoghi da visitare nel corso dell’autunno. Un luogo che accanto alle sue icone più famose come il Teatro Massimo o l’Orto Botanico nasconde luoghi meno conosciuti che sono dei veri tesori”. Inoltre, grazie anche ad una ricca gallery ondine, l’articolo mette in evidenza gli hidden jewel, ossia i gioielli nascosti della città che, grazie anche all’iniziativa dello scorso ottobre “la via dei tesori”, vengono esaltati e consigliati come luoghi da vedere. Tra questi vi sono: la Camera delle Meraviglie, il Palazzo Conte Federico, la Cripta dei Lanza a San Mamiliano, la Fossa della Garofala, la Cappella dei Falegnami, la Palazzina Cinese, la Chiesa della Badia Nuova, la Cripta della Cattedrale, la collezione di maioliche de “Le stanze al Genio”, Palazzo Alliata di Villafranca; e ancora, le bellezze del Museo delle Marionette “Antonio Pasqualino”, dell’Oratorio delle Dame, della chiesa San Giovanni dei Napoletani e diquella del Santissimo Salvatore, sino ad esaltare villa Whitaker Malfitano.

 

Riguardo Clara Ambrosi

Clara Ambrosi
Nata il 12/11/1994 a Palermo, scrivo per il blog di informazione online “Il Giornale di Isola”, per il giornale sportivo online "Lo Sport 24" e per il blog universitario “IoStudio”. Studio legge alla facoltà di giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo e sono appassionata di viaggi, libri, cinema,musica e sport.

Check Also

ancora un giro di chiave

Una vita fra le sbarre. Emma D’Aquino presenta il suo libro

Giovedì 7 marzo, alle ore 11.30, presso la sede dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia (via …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *