Home / #ErsuCultura / A Palermo la manifestazione artistica “The Big Draw”
The Big Draw

A Palermo la manifestazione artistica “The Big Draw”

“The Big Draw” è l’iniziativa promossa e sostenuta in Italia da Fabriano in occasione del festival mondiale del disegno che a Palermo si inserisce all’interno “A Place to Stay”, manifestazione artistica organizzata dall’associazione artistico culturale Scruscio in collaborazione con AMACI (associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani) in occasione della “Giornata del Contemporaneo” che quest’anno è alla sua tredicesima edizione.

La call per artisti (visualizza il bando), suddivisa in due sezioni, “La Città accogliente – A place to stay” (la prenotazione è necessaria ed effettuabile al numero 346.2112963 per un massimo di 20 partecipanti) e “Doodle” (senza prenotazione), chiama a raccolta artisti, disegnatori professionisti e amatoriali o semplici appassionati.

La manifestazione si svolge a Palermo presso la sede di Magneti Cowork a partire dal 14 ottobre e promuove il disegno come linguaggio universale di apprendimento, espressione e invenzione. All’interno della sala espositiva verrà posizionato un lungo rotolo di carta sul quale i partecipanti potranno disegnare e comporre le proprie opere.

Si partecipa ad una selezione solo nel caso in cui si voglia aderire all’esposizione di opere in occasione della “Giornata del Contemporaneo”, in collaborazione con Amaci.

Per partecipare all’esposizione saranno selezionati artisti in base al curriculum artistico, da inviare entro il 28 settembre all’indirizzo mail associazionescuscio@gmail.com. I selezionati potranno procedere all’iscrizione pagando una quota associativa di 10 euro.

Riguardo Elisabetta Lucia Medaglia

Elisabetta Lucia Medaglia
29 anni, di Palermo, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza nel 2014, mi sono abilitata prima come giornalista pubblicista e, in seguito, come Perito Grafologo Professionista , e sono cultore di Filosofia del Diritto presso l'università LUMSA di Palermo .

Leggi anche

primavera shima

La pianista Primavera Shima per l’ultimo concerto della stagione di Palermo Classica

Per la rassegna invernale “Passione e Impeto” di Palermo Classica, domenica 7 aprile alle ore 19.15 si terrà il concerto della pianista Primavera Shima, acclamata pianista australiana di fama internazionale, che chiuderà la stagione. Interprete di raffinata tecnica, virtuosismo e riflessione, eseguirà un programma dedicato a P.I. Tchaikovsky, S. Rachmaninov e F. Liszt/Wagner. La rassegna“Passione e Impeto” , in programma dal 16 dicembre al 7 aprile 2019, si svolge all’interno dell’Auditorium San Mattia dei Crociferi, in via Torremuzza 29 alla Kalsa. La chiesa, con l’annesso convento, fu edificata nel 1686 da Giacomo Amato, per i Padri Crociferi, ed è disposta su un lotto stretto e lungo. Il prospetto sulla via Torremuzza unisce al rigore tardo-rinascimentale il vigore plastico delle membrature in pietra; sopra il portale principale è un medaglione con l’immagine in stucco di S. Mattia. Presenta una forma particolarmente rara: ha pianta ottagonale coperta da grande cupola. L’edificio conventuale e la chiesa, dal 1886 sono passati di proprietà al Comune e sono stati adibiti ad uffici, oltre ad ospitare mostre ed eventi culturali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *