Home / #ErsuCultura / A Palermo la Fiera del disco
17f4ce21231ae27d-photo

A Palermo la Fiera del disco

Rock, jazz, blues, pop, indie, classica e rap, sono solo alcuni dei generi musicali presenti alla Fiera del disco che si è tenuta nel week end dell’1 e 2 dicembre ai Cantieri Culturali della Zisa a Palermo.

Un appuntamento che, per la nona volta, si è confermato molto atteso dagli appassionati. Tra vinili e cd, la fiera ha dato la possibilità di scambiare o acquistare dischi rari e antichi, oltre che alcuni molti recenti .

La lista è davvero lunga: Da Madonna ai Led Zeppeling, da Bob Marley agli Abba, da Mina a Luciano Ligabue. Espositori provenienti da tutt’Italia hanno offerta ai visitatori un’ampia selezione di musica che ha spaziato attraverso tutti i generi e tutte le epoche musicali. Sono molti i dischi che hanno assunto un gran valore nel tempo, come ad esempio quelli dei Rolling Stones, dei Beatles e dei Queen.

Parlando di musica italiana, invece, per un disco di Fabrizio De Andrè o di Lucio Battisti un vero appassionato è disposto a spendere tanto per tenere tra le sue mani un cimelio di questo tipo. Il vinile, infatti, è un pezzo di storia e di cultura importante sia per la musica in sé, che per tutte le quelle generazioni di cui è diventato il simbolo. In particolare, gli anni 70 sono stati il periodo in cui questo prezioso  supporto per la riproduzione audio si era diffuso più  velocemente.

L’evento è stato organizzato da Ernyaldisko. L’obiettivo è stato quello di promuove la riscoperta del vinile, ma anche quello di puntare a coinvolgere i giovani che, sempre più numerosi, si avvicinano a questo mondo così ricco di fascino. Infatti Palermo, anche quest’anno, ha risposto con entusiasmo con un pubblico sempre più ampio e variegato, ma il tour non finisce qui. Le prossime tappe saranno Siracusa (5 e 6 dicembre) e Catania (8-9 dicembre).

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

Teatro di San Carlo 2018

Il musical torna al Teatro Massimo con “My Fair Lady”

Va in scena al Teatro Massimo di Palermo dal 26 novembre al 3 dicembre My Fair Lady, il famosissimo musical di Alan Jay Lerner e Frederick Loewe. Dirige il direttore inglese Wayne Marshall, alla regia di Paul Curran. L’allestimento, in coproduzione con il Teatro San Carlo di Napoli, vede le scene di Gary McCann e i costumi di Giusi Giustino, con le coreografie di Kyle Lang e le luci di David Martin Jacques.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *