Home / #Ambiente / Palermo e bike tour, i consigli di Vanity Fair
foto VF

Palermo e bike tour, i consigli di Vanity Fair

Il 2018 è decisamente l’anno di Palermo, incoronata Capitale Italiana della Cultura e interessata da numerosi eventi che intendono valorizzare il ricco patrimonio artistico e culturale del capoluogo siciliano. Non soltanto il valore estetico della città, ma anche proposte di rinnovamento e progetti innovativi per il turismo hanno convinto giudici e giuria, orientati all’inclusione, alla valorizzazione del territorio e alle produzioni artistiche contemporanee. La città vanta una storia millenaria, interessata da un incontro di culture e popoli differenti, che insieme hanno dato vita ad un unicum inestimabile di produzioni culturali e monumenti secolari.

In vista delle novità per la città, Vanity Fair pone Palermo al primo posto tra le mete da non perdere in occasione dell’arrivo della stagione primaverile. Il settimanale ha infatti pubblicato sul proprio sito un articolo, consigliando ai lettori dieci luoghi in cui trascorrere un weekend indimenticabile, mettendo in cima alla lista proprio Palermo, grazie alla ricca offerta turistica, che prevede oltre settecento eventi tra mostre, concerti e itinerari guidati. In particolare, la rivista consiglia di vistare la città in bicicletta, grazie alla presenza di una delle novità più recenti del turismo in città: i bike tour. Negli ultimi anni, infatti, non solo il Comune ha avviato il servizio di bike sharing, ma sono tante le associazioni e aziende che si occupano di turismo lento su due ruote.

Tra i percorsi consigliati, Vanity Fair menziona: ” Il Soffitto Ligneo della Sala Magna nel Complesso Monumentale dello Steri (che, tra le altre cose, è stato anche sede del Tribunale dell’Inquisizione) e bike tour che ogni seconda domenica del mese portano alla scoperta dei luoghi più belli della città, come la cattedrale e il palazzo reale Patrimonio Unesco”. Link all’articolo: Weekend di primavera a Palermo

La bicicletta rappresenta una valida alternativa all’automobile, ecologica e salutare, e il capoluogo offre al cittadino un servizio pubblico che permette di raggiungere il cuore della città con un mezzo dinamico ed economico su due ruote. Ulteriori info al seguente link: BiciPa

 

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Check Also

Pantelleria

Cinque vele di Legambiente e Touring club per Pantelleria

Pantelleria protagonista dell'estate e non solo con le sue bellezze naturali

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *