Home / #scoprisicilia / Ortigia, un gioiello nel cuore di Siracusa
ortigia
Fonte: www.imgur.com

Ortigia, un gioiello nel cuore di Siracusa

Ortigia (L’Ottiggia in dialetto siracusano, Ὀρτυγία in greco antico) è il toponimo dell’isola che costituisce la parte più antica della città di Siracusa.

Il suo nome proverrebbe dal greco antico ὄρτυξ che significa “quaglia”.

L’isola di Ortigia rappresenta dunque il cuore della splendida città di Siracusa, nel quale si possono percepire secoli di storia, arte e cultura che hanno contraddistinto questo suggestivo luogo siciliano.

Percorrere questi luoghi significa lasciarsi trasportare da secoli e secoli di storia, cogliendo, nelle diverse costruzioni, le differenti civiltà che si sono susseguite: greci, romani e l’indelebile passaggio degli aragonesi e degli arabi, il che rende Ortigia un notevole sito di arte monumentale.

Pur trattandosi di un’isola, essa è collegata alla terraferma tramite il Ponte Umbertino che consente di muoversi da Siracusa città all’isola di Ortigia e viceversa.

Fonte: www.static.panoramio.com
Fonte: www.static.panoramio.com

Sono parecchi i palazzi e gli edifici sacri che qualificano la zona, ma alcuni più degli altri restano impressi nella memoria dei numerosi turisti che ogni anno si recano in visita a Siracusa.

Fra questi è impossibile non citare il Castello di Maniace, ossia la possente costruzione che si estende nella parte meridionale dell’isola. Esso fu costruito intorno alla metà del XIII secolo e col trascorrere degli anni fu impiegato sia come residenza che come struttura difensiva.

Fonte: www.siracusaturismo.net
Fonte: www.siracusaturismo.net

Ad oggi si trova in uno stato di mantenimento abbastanza buono, mancando, infatti, solamente tre delle quattro torri originariamente presenti, danneggiate nel corso dei secoli.

Sempre nella parte meridionale di Ortigia una fermata d’obbligo è per andare a visitare la splendida Fonte Aretusa, legata ad una leggenda secondo la quale la ninfa Aretusa, per sfuggire ad Alfeo, follemente innamorato di lei, chiese aiuto ad Artemide che, per salvarla, la trasformò in una fonte.

Fonte: www.centroaretusa.it
Fonte: www.centroaretusa.it

In pieno centro si trova il Duomo della città, costruito in origine nel V secolo a.C. come tempio dedicato alla Dea Atena, in seguito trasformato in basilica cristiana.

Oggi la facciata, interamente rifatta, avendo subito gravissimi danni in seguito al terremoto del 1693, è in stile barocco.

Fonte: italiavai.com
Fonte: italiavai.com

Spostandosi invece nella parte settentrionale dell’isola, ritroviamo l’antico tempio di Apollo, considerato il più antico tempio presente in tutta la Sicilia.

È datato VI secolo a.C. ma, col trascorrere del tempo, ha subito numerosissime modifiche, venendo trasformato prima in chiesa poi in moschea e, durante il dominio degli aragonesi, persino in caserma.

Fonte: www.motya.info
Fonte: www.motya.info

Ma visitare Ortigia non significa “limitarsi” ai luoghi così detti di interesse culturale, perché anche passeggiare per la città, ammirandone la sua storia e i suoi fasti, perdersi tra i suoi vicoli e piccoli quartieri (i più famosi sono: Bottari, Cannamela, Castello, Duomo, Gancia, Giudecca, Graziella, Maestranza e Marina), che svelano piccole meraviglie, è incantevole.

Ortigia è ricca di botteghe, negozi artigiani, trattorie in cui gustare i tipici piatti siciliani, così come, per la sera, non mancano locali e pub altrettanto particolari in cui i ragazzi possono riunirsi per ballare o anche solo per bere qualcosa in compagnia.

Dunque, se da un lato Ortigia rappresenta la parte più antica della città, rinomata per l’architettura degli edifici e per la storia, dall’altro ha anche un meraviglioso lungomare, ricco di bar, ristoranti e locali vari. Per chi cerca acque limpide e trasparenti la spiaggia e il mare di Ortigia sono il luogo adatto in cui trovarle; inoltre, il Comune ha creato un paio di solarium per consentire a tutti di prendere il sole in totale relax senza spendere necessariamente soldi per noleggiare ombrelloni e lettini.

Fonte: www.siracusanews.it
Fonte: www.siracusanews.it

Ortigia è il luogo ideale in cui trascorrere una piacevole vacanza, che sia in famiglia o con gli amici, perché offre tutto ciò che un turista potrebbe desiderare.

 

Qui di seguito un video dell’isola di Ortigia realizzato da Giuseppe Migliara.

https://www.youtube.com/watch?v=Op0BmpLNYl8

Riguardo Elisabetta Lucia Medaglia

Elisabetta Lucia Medaglia
29 anni, di Palermo, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza nel 2014, mi sono abilitata prima come giornalista pubblicista e, in seguito, come Perito Grafologo Professionista , e sono cultore di Filosofia del Diritto presso l'università LUMSA di Palermo .

Leggi anche

sdr

Arte e ospitalità, un progetto che vede coinvolti tanti artisti a Palermo

A caratterizzare il progetto è stata la partecipazione di numerosi artisti: ogni camera, infatti, sarà decorata da un artista che ne darà il carattere distintivo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *