Home / #ErsuCultura / Ritorna a Palermo il Sole Luna Doc Film Festival

Ritorna a Palermo il Sole Luna Doc Film Festival

Con la sua dodicesima edizione, ritorna a Palermo la manifestazione che mira ad essere un ponte tra le culture e che porta in scena documentari provenienti da tutto il mondo. Il Sole Luna Doc Film Festival, quest’anno, sarà messo in piedi all’interno del Complesso Monumentale di Santa Maria dello Spasimo, con una rassegna cinematografica partita lo scorso lunedì e che terminerà domenica 9 luglio.

Un fitto calendario di incontri si terrà ogni sera a partire dalle 18.00. Fra incontri con i registi, esposizioni, presentazioni letterarie e di progetti solidali, testimonianze, racconti, installazioni e workshop, il pubblico, accorso per assistere, potrà riscoprire la bellezza dell’unione tra diverse etnie. Gli eventi, infatti, sono tutti accomunanti dall’hashtag ufficiale #crearelegami (in inglese #establishties), un invito alla condivisione e alla partecipazione al fine di costruire nuove relazioni, nuovi ponti di collegamento tra popoli e culture diverse in una prospettiva di crescita e arricchimento personale.

In concorso circa 30 documentari selezionati a fronte degli oltre 300 pervenuti, che vanno a inserirsi in una delle due sezioni del festival: Human Rights, che pone al centro del dibattito le storie dei luoghi in cui i diritti fondamentali dell’uomo sono violati e The Journey, che mette insieme storie di popoli, di persone e di paesaggi, nella profonda interconnessione tra natura e cultura.

Una sezione sarà dedicata invece ai cortometraggi. Fuori concorso ci sarà la rassegna Art in Doc, 4 documentari dedicati a grandi artisti del nostro secolo che approfondiranno tematiche legate all’arte contemporanea ed, infine, un tributo alla città di Palermo con il documentario Pellegrino di Federico Savonitto e Ruben Monterosso.

Il Festival nasce grazie all’idea di Lucia Gotti Venturato, presidente dell’associazione culturale Sole Luna. La direzione scientifica è a cura di Gabriella D’Agostino, antropologa dell’Università degli Studi di Palermo, mentre quella artistica è stata affidata ai registi Chiara Andrich e Andrea Mura, diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia della Sicilia.

Un grande contributo alla manifestazione è dato dalla partecipazione dell’Università degli Studi di Palermo, dalle istituzioni e dagli istituti di cultura locali, tra cui la Regione Siciliana con la Film Commission, il Comune di Palermo con il suo polo culturale e museale, l’istituto Cervantes, l’Institut Français e il Goethe, le accademie e le scuole di cinema, come la Fondazione Buttitta e il Museo Pasqualino, l’Ucciardone e i ragazzi delle scuole.

Per visionare il programma completo della manifestazione è possibile collegarsi al sito del Sole Luna Doc Film Festival.

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

07298b62-695b-49fb-b921-7c5bf5a78634

Il Presidente dell’Ersu Giuseppe di Miceli a Prima Radio

Lunedì 12 ottobre 2020, Prima Radio ha ospitato nei sui studi il presidente dell'Ersu, Giuseppe Di Miceli. Un'occasione per parlare dei servizi e benefici per gli studenti anche in periodo di pandemia. Ma anche per parlare dell'App Immuni. Ha condotto in studio Vincenzo Canzone.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *