Home / #Ambiente / Nuova campagna di scavi nel Parco Archeologico di Agrigento, previste visite guidate
32b3caec92786057cdc89355bd2f48f1d2715409

Nuova campagna di scavi nel Parco Archeologico di Agrigento, previste visite guidate

Un tesoro inestimabile, patrimonio Unesco dal 1997 e ricchezza culturale della nostra Sicilia e del mondo intero. E’ la Valle dei Templi, immersa nel rigoglioso Giardino della Kolymbethra. Da secoli rivela sorprese, ed è per questo che è una delle aree più studiate al mondo.

Il Parco archeologico si estende per circa 1300 ettari e conserva un patrimonio monumentale e paesaggistico unico che comprende i resti dell’antica città di Akragas e il territorio ad essa circostante fino al mare.

E’ stata avviata una nuova campagna di scavi nell’area del teatro ellenistico. La ricerca vede coinvolti gli studenti delle Università di Catania ed Enna, delle  Scuole di Specializzazione dell’Università di Catania e del Politecnico di Bari e le archeologhe dell’Ente Parco.
La ricerca, finalizzata a definire meglio i dati di cronologia assoluta relativi alla costruzione ed all’abbandono del teatro, avrà la durata di tre settimane.

Sono previste visite a cantiere aperto programmate per le giornate di  lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, fino al 14  luglio.

Per gruppi numerosi si consiglia la prenotazione al numero 0922621644.

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Check Also

23667287_10215008617198648_1768923550_n

Green Conservation of Cultural Heritage, spazi di riflessione sulle politiche sostenibili a Palermo

Green Conservation of Cultural Heritage: allo Iemest di Palermo la conferenza internazionale che approfondisce e dibatte le politiche attive ecologiche e le nuove risorse da investire per la conservazione dei beni culturali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *