Home / #CampusLife / No Uniparking, la riunione del Collettivo. La denuncia del parlamentare Riccardo Nuti.
La riunione del Collettivo Universitario Autonomo, 21/09/2016.
La riunione del Collettivo Universitario Autonomo, 21/09/2016.

No Uniparking, la riunione del Collettivo. La denuncia del parlamentare Riccardo Nuti.

Vi avevamo già anticipato della riunione del Collettivo Universitario Autonomo per parlare dello spinoso problema “Uniparking”, il parcheggio a pagamento all’interno dell’Università degli studi di Palermo. La riunione, tenutasi il 21 settembre, ha messo alla luce numerose idee e interventi da parte degli studenti.

dsc05107Proprio sulla questione degli appalti è intervenuto il deputato Cinque Stelle  Riccardo Nuti, secondo il quale, “qualche anno fa, il comune di Lecco, avrebbe revocato un appalto ad un’ATI (associazione temporanea di impresa) per la gestione di un parcheggio in cui vi era l’impresa Eltron (n.d.r.: quella che si occupa dei sistemi automatizzati all’interno della cittadella universitaria) ed un’altra impresa, la Securgest”. Quest’ultima – secondo quanto affermato dal parlamentare – “avrebbe subìto un’informazione antimafia interdittiva da parte della prefettura di Napoli che avrebbe comportato la revoca e l’annullamento dell’appalto per i parcheggi”. Perciò, ha affermato il deputato Cinque Stelle, “sarebbe necessaria una verifica tramite la Prefettura di Palermo”.

dsc05106
Riccardo Nuti insieme agli studenti del Collettivo

Infine Nuti ha annunciato un esposto alla Corte dei Conti per verificare la validità dell’accordo sottoscritto dall’Ateneo, in quanto tale accordo non procurerebbe alcun beneficio economico all’Università. Proprio nei giorni scorsi anche il sindacato autonomo Cobas/Codir aveva presentato un esposto alla Procura della Corte dei Conti per analoghi motivi. L’esposto era stato anche inoltrato all’AVCP, l’autorità di vigilanza sugli appalti pubblici, per chiedere se le procedure di gara adottate sono coerenti all’importo dell’appalto stesso.

Le proteste contro Uniparking non si sono quindi fermate e si aspettano ancora novità sull’evoluzione di tale spinosa situazione, sia dal fronte politico che studentesco.

 

foto a cura di Giorgia Ciulla.

Riguardo Cristina Ciulla

Cristina Ciulla
Studentessa della facoltà di legge dell'Università degli studi di Palermo, redattrice per IostudioNews e per Masterlex.it, anno '94.

Leggi anche

spazio uni LOGO

Spazio Universitario, associazionismo e buona rappresentanza

Spazio Universitario è un’associazione studentesca, il cui obbiettivo principale è quello di garantire agli studenti dell'Università degli Studi di Palermo un miglioramento quotidiano dei servizi messi a disposizione dall’ateneo. Per far ciò l’associazione punta al supporto di ogni singolo studente ed alla buona rappresentanza. Nata nel 2017, questa nuova realtà associativa è cresciuta molto, raggiungendo importanti traguardi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *