Home / #OltreUnipa / “NO MAFIA” torna a “brillare”

“NO MAFIA” torna a “brillare”

La scritta “Sei la mia vita”, che da più di un mese deturpava la casetta NO MAFIA di Isola delle Femmine, è improvvisamente sparita. A cancellarla hanno provveduto gli operai dell’Amap, la società dell’acqua, proprietaria della casetta, i quali hanno bruciato tutti sul tempo con qualche pennellata di vernice bianca.

Da giorni sui social infervorava la polemica per quella scritta comparsa misteriosamente. Mentre qualcuno ha provato a minimizzare il gesto – in fondo è un inno all’amore – di più sono stati coloro che hanno pensato di organizzare una manifestazione per andare a cancellarla. “Abbiamo ricevuto tantissimi messaggi di indignazione e invito a ripulire. ANDREMO TUTTI ASSIEME”, aveva annunciato su facebook Dario Riccobono di AddioPizzo, che è stato il primo ad accorgersi della frase romantica. Ma gli operai hanno provveduto da soli, senza aspettare telecamere e giornalisti.

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Leggi anche

Screenshot_20210227-134400_Office

Ersu Palermo vara un Bando riservato agli studenti universitari fuori sede per il rimborso dei canoni dei contratti di locazione

Spesa prevista 1,4 milioni di euro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *