Home / #ErsuCultura / Marco Rosario Nobile eletto presidente dell’Associazione Italiana Storici dell’Architettura
Foto tratta da emotionhome.i
Foto tratta da emotionhome.i

Marco Rosario Nobile eletto presidente dell’Associazione Italiana Storici dell’Architettura

L’ Associazione Italiana Storici dell’Architettura ha il suo primo presidente, si tratta di un docente dell’ Università degli Studi di Palermo.
Il prestigioso riconoscimento a livello nazionale va a Marco Rosario Nobile, docente del dipartimento di architettura di viale delle Scienze. L’associazione nasce con l’intento di studiare e insegnare con passione la storia dell’architettura e delle città.
L’elezione è avvenuta a Roma presso l’Accademia Nazionale di San Luca, nel corso dell’assemblea plenaria fondativa dell’associazione. In quest’ occasione sono stati eletti, come da statuto, anche i membri del consiglio direttivo, Alessandro De Magistris, docente del Politecnico di Milano, Rosa Tamborrino, docente del Politecnico di Torino, Flavia Cantatore, docente all’Università La Sapienza di Roma e Bruno Mussari, ricercatore dell’ Università di Reggio Calabria. Durante l’assemblea il presidente ha nominato come segretario dell’Associazione Italiana Storici dell’Architettura la dottoressa Domenica Sutera, assegnista del Miur all’ Università degli Studi di Palermo. Un inizio che si preannuncia come un bel cammino attraverso la storia dell’architettura italiana.

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

ph © rosellina garbo 2019

La prima volta di Idomeneo al Teatro Massimo

Al Teatro Massimo di Palermo va in scena il 18 aprile alle 20.30 ,per la prima volta , Idomeneo di Wolfgang Amadeus Mozart. L’opera vedrà sul podio della direzione Daniel Cohen, che al Teatro Massimo ha giàdiretto A Midsummer Night’s Dream di Britten, e sarà presentata nella regia, scene e costumi di Pier Luigi Pizzi. L'allestimento sarà quello creato per il Teatro delle Muse di Ancona, regista collaboratore e light designer Massimo Gasparon, movimenti scenici curati da Deda Cristina Colonna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *