Home / #scoprisicilia / Le Incursioni di Domenico Pellegrino
Domenico Pellegrino

Le Incursioni di Domenico Pellegrino

Oltre tremila visitatori. Sono i numeri da record della mostra che l’artista siciliano Domenico Pellegrino ha riportato presso Palazzo Forcella De Seta a Palermo.

“Incursioni”, questo il titolo della personale organizzata all’interno della sede dell’Ance, grazie al boom di visitatori nel mese di luglio, sarà riaperta anche i sabato e domenica di ottobre, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19. L’ingresso è gratuito.

I supereroi dei fumetti americani e le luminarie siciliane sono i soggetti presentati in mostra da Domenico Pellegrino.

Una installazione, quella presente a Palazzo Forcella De Seta (Piazza della Kalsa, Palermo), in cui la produzione artistica del giovane talento siciliano incanta fra le stanze di uno dei palazzi più antichi di Palermo.

È all’interno di quelle stanze affacciate sul mare che i supereroi vestiti dai colori della Sicilia si presentano al pubblico, con una grande e importante missione che ad essi l’arte affida: quella di dare vita a luoghi da riscoprire.

Dall’uomo ragno che ha le trame dei carretti siciliani, alle luci delle luminarie che, come un vulcano di cui non sempre si percepisce l’attività, restituiscono vibrazioni all’osservatore.

“Le mie – racconta Pellegrino – sono trame di un canto che narra di pulsioni, del sole, della vita. Racconto la Sicilia perché è la terra in cui sono nato e che mi dona ispirazione, quella delle feste patronali e delle architetture allegre. Ed è questa voglia di rendere vivi i luoghi in cui le mie opere sono presenti che è l’essenza stessa della mia produzione”.

“É da alcuni anni ormai – afferma il presidente di Ance Palermo Fabio Sanfratello – che Ance Palermo, oltre ad occuparsi di rappresentare ed assistere le imprese di costruzione, si impegna in iniziative legate alla cultura cosa che, in qualche modo, è legata all’acquisto di Palazzo Forcella De Seta e all’impegno per conservarlo, salvaguardarlo e aprirlo alla città, contribuendo anche alla rivitalizzazione del centro storico di Palermo. É in quest’ottica che ospitiamo la mostra di Domenico Pellegrino. I suoi supereroi, nel loro simboleggiare l’uomo che, nella sua complessità e anche nella sua imperfezione, lotta quotidianamente contro immani problemi senza arrendersi, incarnano perfettamente la nostra idea di lotta quotidiana per la città, il principio di impegno concreto e fattivo che ci contraddistingue e – conclude Sanfratello – rappresentano un ulteriore passo dell’associazione nella promozione del territorio, dove per territorio si intende l’insieme di storia, arte, mestieri, saper fare”.

“Un successo che non mi aspettavo – ha dichiarato l’artista – un lavoro in cui tutta la mia produzione è stata apprezzata”.

Per info e contatti, scrivere a info@domenicopellegrino.com.

Riguardo Elisabetta Lucia Medaglia

Elisabetta Lucia Medaglia
29 anni, di Palermo, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza nel 2014, mi sono abilitata prima come giornalista pubblicista e, in seguito, come Perito Grafologo Professionista , e sono cultore di Filosofia del Diritto presso l'università LUMSA di Palermo .

Leggi anche

giornate-fai-2019

Alla scoperta dei tesori italiani con le “Giornate FAI di Primavera”

Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha annunciato i luoghi aperti al pubblico durante la 27esima edizione delle "Giornate FAI di Primavera" in programma sabato 23 e domenica 24 marzo 2019. Oltre mille i siti artistici e naturali da visitare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *