Home / #DopoLaurea / Laureato UniPa vince il premio “CeTAmb 2015” a Brescia
Foto tratta da unipa.it
Foto tratta da unipa.it

Laureato UniPa vince il premio “CeTAmb 2015” a Brescia

Un grande orgoglio per l’Università degli Studi di Palermo che, da oggi, può vantare di avere tra i suoi laureati Govanni Vinti, vincitore del premio di laurea, in riferimento all’anno 2015, per la migliore tesi sul tema “Tecnologie appropriate per la gestione dell’ambiente nei Paesi in via di sviluppo”, assegnato dal CeTAmb, il “Centro di documentazione e ricerca sulle Tecnologie Appropriate per la gestione dell’ambiente nei Paesi in via di sviluppo, con sede all’interno dell’Università degli Studi di Brescia.

Foto tratta da linkedin.com
Foto tratta da linkedin.com

Giovanni, laureato magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso l’Università di Palermo, con i suoi studi, ha dato prova della possibilità reale di miglioramento della gestione dell’ acqua nel territorio palestinese confinante tra Israele e l’Egitto. Motivo di merito è, infatti, la tesi “La cooperazione internazionale per la gestione delle acque: il trattamento e recupero delle acque reflue nella striscia di Gaza”, di cui è relatore Gaspare Viviani, e svolta in collaborazione col C.I.S.S. (Cooperazione Internazionale Sud Sud), organizzazione non governativa onlus con sede a Palermo. La consegna del premio è avvenuta presso l’Aula Magna dell’Università di Brescia, in occasione della quale Vinti ha fatto una breve presentazione della tesi.

Gaspare Viviani, Coordinatore dei Corsi di studio in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio e docente di Ingegneria Sanitaria-Ambientale di questo Ateneo, commenta la notizia riferendo: “si tratta di un risultato di rilievo che conferma la qualità della formazione profusa dal corso di laurea e dell’attenzione che in questa viene costantemente rivolta verso i problemi della società e verso la formulazione di soluzioni che possano contribuire a un suo miglioramento”.

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

giovani_sorridenti_european_parliament_flickr

Come e dove lavorare per l’Unione Europea

Ecco le posizione aperte per lavorare negli uffici dell’Unione europea Per le informazioni sulle varie …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *