Home / #ErsuCultura / L’arte della democrazia. Conferenza al museo Salinas
12508844_1023277817694346_679954662241157612_n

L’arte della democrazia. Conferenza al museo Salinas

Il 14 gennaio alle ore 16.30, presso la sala conferenze del Museo archeologico “Antonino Salinas” di Palermo in Piazza Olivella, si terrà un incontro aperto al pubblico dal titolo L’ “arte” della democrazia – Costituzioni e partecipazione popolare fra modelli antichi ed esperienze contemporanee, organizzato dall’Università degli Studi di Palermo in collaborazione con il Museo Salinas.

Dopo i saluti di Francesca Spatafora (Direttore Museo Salinas), Fabrizio Micari (Rettore Università di Palermo) ed Enrico Camilleri (Coordinatore del Corso di Studi in Giurisprudenza presso l’Università di Palermo), interverranno Flavia Frisone (Università del Salento), Mario Varvaro e Ornella Spataro (Università di Palermo); il dibattito sarà moderato dalla giornalista Laura Anello.

In tema con gli argomenti trattati, durante l’incontro – e solo per l’occasione – sarà possibile ammirare alcune opere del Museo Salinas e alcuni rari volumi del fondo antico della sua biblioteca. Saranno esposti, infatti, due ritratti di epoca romana raffiguranti Aristotele e Cesare (di recente restaurato) e – per la prima volta – una selezione delle preziose cinquecentine (libri stampati nel XVI secolo), facenti parte del ricchissimo patrimonio librario della Biblioteca del Museo. Patrimonio che comprende alcune tra le prime edizioni in latino e greco di opere di importanti autori classici, tra cui Cicerone, Erodoto, Platone e Senofonte.

In uno scenario dove l’immagine esprime l’immortalità del dibattito sulla democrazia, i relatori promettono di trattare la forma di stato come prodotto di differenti società ed epoche storiche. Lo annunziano, il titolo dell’intervento della relatrice ospite: Il “grande equivoco” della democrazia greca, e quello della collega palermitana: La Costituzione repubblicana tra identità democratica e processi di trasformazione. Sarà impossibile esimere il dibattito dalla sempiterna necessità di confrontare l’ideale e il reale; questo tema sarà trattato nella terza relazione, dal titolo: Democrazia, libertà e uguaglianza nel pensiero di Cicerone.

Riguardo Andrea Cannizzaro

Andrea Cannizzaro
Nato il 29 luglio 1994 a Palermo dove frequento il corso di studi in Giurisprudenza. La mia mail è andreacannizzaro94@gmail.com

Leggi anche

primavera shima

La pianista Primavera Shima per l’ultimo concerto della stagione di Palermo Classica

Per la rassegna invernale “Passione e Impeto” di Palermo Classica, domenica 7 aprile alle ore 19.15 si terrà il concerto della pianista Primavera Shima, acclamata pianista australiana di fama internazionale, che chiuderà la stagione. Interprete di raffinata tecnica, virtuosismo e riflessione, eseguirà un programma dedicato a P.I. Tchaikovsky, S. Rachmaninov e F. Liszt/Wagner. La rassegna“Passione e Impeto” , in programma dal 16 dicembre al 7 aprile 2019, si svolge all’interno dell’Auditorium San Mattia dei Crociferi, in via Torremuzza 29 alla Kalsa. La chiesa, con l’annesso convento, fu edificata nel 1686 da Giacomo Amato, per i Padri Crociferi, ed è disposta su un lotto stretto e lungo. Il prospetto sulla via Torremuzza unisce al rigore tardo-rinascimentale il vigore plastico delle membrature in pietra; sopra il portale principale è un medaglione con l’immagine in stucco di S. Mattia. Presenta una forma particolarmente rara: ha pianta ottagonale coperta da grande cupola. L’edificio conventuale e la chiesa, dal 1886 sono passati di proprietà al Comune e sono stati adibiti ad uffici, oltre ad ospitare mostre ed eventi culturali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *