Home / #OltreUnipa / “La Tigre Blu dell’Eufrate”, un progetto del Teatro Libero di Palermo e della Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis
teatro-libero

“La Tigre Blu dell’Eufrate”, un progetto del Teatro Libero di Palermo e della Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis

Venerdì 23 Settembre alle ore 17,30, presso la sala del Trionfo della Morte della Galleria Regionale di Palazza Abatellis si terrà “La tigre blu dell’Eufrate”, drammaturgia contemporanea di Laurent Gaudé, tradotta in italiano da Simona Polvani, messa in scena da Beno Mazzone, con Luca Iervolino.

Alessandro Magno  incontra “il Trionfo della Morte”, affresco staccato conservato nella Galleria regionale di Palazzo Abatellis a Palermo.

Un progetto di collaborazione tra Teatro Libero e la Galleria Regionale di Palazzo Abatellis per la promozione e valorizzazione degli spazi della Cultura attraverso la condivisione di progetti e di attraversamenti performativi e teatrali dei luoghi più significativi dei beni museali della nostra regione.

Alessandro Magno, accompagnato idealmente dalle sue trecentosessantacinque spose, si racconta sulla soglia della morte. È stato un visionario incallito e vigliacco, a cui una “tigre blu” ha inutilmente indicato la retta via da seguire per guadare l’Eufrate. Dissuaso nell’impresa dai soldati, che alla vittoria preferiscono la famiglia, il condottiero a fine carriera, forse un eroe forse un vecchio nevrotico, sul palco si lamenta copiosamente di aver diffidato della tigre che gli era gentilmente apparsa. Come a dire che non è sempre Damasco; e che, manipolando a ritroso, chi ha scritto la storia da vincitore può diventare vinto.

Info, prenotazioni e biglietti presso il botteghino del Teatro Libero, Piazza Marina, dal lunedì alsSabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

Banca d'Italia

Banca d’Italia, sette borse di studio per neolaureati

Anche quest’anno la Banca d'Italia mette a disposizione 7 borse di studio destinate a chi intende proseguire il loro percorso di studi con corsi di perfezionamento all'estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *