Home / #Mondo / La Notte Europea dei Ricercatori a Palermo
notte_europea_dei_ricercatori_2016-1-660x330k

La Notte Europea dei Ricercatori a Palermo

Si svolgerà venerdì 29 settembre la Notte Europea dei Ricercatori: la cosiddetta SHARPER, “Sharing Researchers’ Passion for Engagement and Responsibility”.

La Notte dei Ricercatori è un progetto promosso ormai da più di dieci anni dalla Commissione Europea. Si svolge ogni anno l’ultimo venerdì di settembre in tutta Europa, coinvolgendo circa trenta Paesi dell’Unione Europea e oltre trecento città. Ad aderire all’iniziativa sono infatti, oltre ai curiosi che vogliono passare una serata tra scienza e divertimento, migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca dell’UE.

images (1)

La meta cui punta l’iniziativa è la diffusione della cultura scientifica e la promozione delle professioni di ricerca. Un importante luogo di incontro tra ricercatori e società civile che sarà ricco di attività dedicate a scienza, tecnologia e innovazione: esperimenti, dimostrazioni scientifiche, conferenze, dibattiti pubblici, seminari conoscitivi, mostre, visite guidate e spettacoli.

Tra le diverse attività si prevede anche il Light City Dress che consentirà di adornare le facciate dei principali edifici delle città con immagini e graphic design.

L’Italia quest’anno ospita sei progetti, approvati dalla Commissione Europea, in diverse città tra cui Palermo, Perugia, L’Aquila, Ancona e Cascina. Infatti la Notte Europea dei ricercatori, che ha come partner l’Università degli Studi di Perugia, l’Università Politecnica delle Marche, i Laboratori Nazionali del Gran Sasso – INFN, l’Università di Palermo, il Consorzio EGO e Observa Scienza e Società, si svolgerà in simultanea nelle cinque città suddette.

download

A Palermo saranno diversi i punti in cui si terrà la manifestazione: il Museo di Zoologia “P. Doderlein” ( inVia Archirafi, 16), l’Orto Botanico (in Via Lincoln, 2), la Sala Lanza (presso l’ Orto Botanico), il Nautoscopio ( Foro Italico), Casa Martorana – Ex Presidenza Facoltà di Architettura, (in Via Maqueda, 173-175), Caffè Internazionale ( in Via San Basilio, 37), Pontile Lega Navale Italiana ( La Cala), Ecomuseo del Mare ( in Via Messina Marine, 27)

Si augura la partecipazione di numerosi grandi e piccoli, per la promozione di un settore che spesso è all’oscuro dei riflettori della politica nazionale e locale e che subisce le conseguenze della mancanza di investimenti.

Riguardo Salvatore Casarrubea

Salvatore Casarrubea
Classe '94, diplomato al Liceo Classico, attualmente frequento la facoltà di Giurisprudenza. Mail: salvocasarrubea@gmail.com

Leggi anche

photo1631865914 (1)

Nuovi alloggi in arrivo per gli studenti fuorisede nel cuore di Palermo

Un passo avanti in favore degli studenti universitari. Ma anche un risultato in arrivo nella …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *