Home / #Mondo / Kukur Tihar, il festival che ringrazia i cani per la loro amicizia
Fonte: www.zootropio.com
Fonte: www.zootropio.com

Kukur Tihar, il festival che ringrazia i cani per la loro amicizia

Si svolge ogni anno in Nepal. Per l’occasione, gli animali vengono benedetti, adornati con ghirlande di fiori, nutriti e coccolati.

Da migliaia di anni i cani vivono con gli esseri umani e lavorano per loro. E da sempre, sono sinonimo di grande fedeltà.

Non stupisce, quindi, o non dovrebbe stupire, che esista una festa tradizionale per ricordare l’amicizia che unisce uomini e cani.

Si tratta del Diwali o Festival delle Luci, un festival a cui ogni autunno partecipano milioni di persone in India, Nepal e anche altrove.

La giornata, in particolare, si chiama Kukur (che significa appunto cane) Tihar e viene celebrata in Nepal ogni anno fra ottobre e novembre.

La festa dei cani fa parte di Tihar, uno dei più importanti festival induisti (legato come molti in altre culture e parti del mondo al ciclo delle stagioni e, nello specifico, alla morte in contrapposizione alla luce).

Nato per celebrare le divinità ma anche la vita sotto varie forme, il festival dura in tutto 5 giorni, di cui il secondo è quello dedicato ai cani (nella mitologia induista, i cani sono i messaggeri del Yama, il Dio della morte).

Ventiquattro ore tutte per loro: gli animali, infatti, vengono benedetti con il pundra sulla testa, omaggiati con ghirlande di fiori intorno al collo, riveriti e nutriti con prelibatezze.

Le ghirlande sono segno di grande rispetto per gli animali e la polvere rossa, con cui i cani vengono segnati sulla fronte, è un segno di sacralità.

Nei mesi scorsi, questa festa è stata citata più volte in contrapposizione con un altro festival che si svolge in Cina ogni anno a giugno e che è noto per l’estrema crudeltà nei confronti dei cani, ovvero il Yulin Dog Meat Festival (durante il quale i cani non vengono ringraziati, ma torturati, uccisi e mangiati).

Riguardo Elisabetta Lucia Medaglia

Elisabetta Lucia Medaglia
27 anni, di Palermo, Laurea Magistrale in Giurisprudenza.

Check Also

pianeta terra

Buon 2019, con un pensiero rivolto a tutti i bambini del mondo

La redazione di Iostudio rivolge a tutti un augurio di buon 2019, con un pensiero …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *